5 modi per Mangiare lo Zenzero Fresco: una Radice, Mille Benefici!

zenzero fresco

In molti conoscono i benefici dello zenzero. Ma come consumarlo e ricavarne così tutte le sue proprietà?

Mille usi, mille proprietà e mille benefici: lo zenzero fresco può essere utilizzato in cucina, a scopo terapeutico e persino nella cosmesi.

Lo zenzero possiede proprietà straordinarie: è antiossidante, antinfiammatorio, disintossicante, analgesico, combatte la nausea e i raffreddori, e può persino aiutare a far scomparire le macchie sul viso causate dall’acne.
Il suo sapore fresco e pungente non è gradito a tutti, ma ci sono diversi modi e ricette sfiziose per consumarlo e trarne tutti i benefici.
Innanzitutto, per poter utilizzare lo zenzero fresco in modo pratico è bene grattugiarlo: in questo modo sarà più versatile e potrà essere utilizzato in numerose ricette, anche solo per dare un gusto più deciso ai vostri piatti.


1) Pasta agio, olio e… Zenzero!

Perché non aggiungere dello zenzero fresco grattugiato direttamente su un piatto di spaghetti aglio, olio e peperoncino? Sicuramente un primo dal gusto deciso. Ma non solo! Lo zenzero si presta a numerose varianti per condire i primi: si può grattugiare e bollire insieme alla panna, unire fresco a una spaghettata col tonno o ai ricci di mare!

zenzero fresco

 

2) Tisana allo Zenzero

Perfetta in caso di influenza, mal di gola e raffreddore, la tisana allo zenzero è semplicissima da preparare: basterà far bollire delle fette di zenzero fresco sbucciato insieme all’acqua, aggiungere qualche goccia di limone e se si vuole, del dolcificante. Questa tisana non solo avrà uno scopo curativo, ma sarà anche depurativa e dimagrante! Lo zenzero infatti è un ottimo alleato della linea grazie alla sua capacità di accelerare il metabolismo. La ricetta completa e dettagliata qui.

zenzero fresco

 

3) Zenzero candito

Lo zenzero fresco candito è un modo sfizioso e gustoso di consumare lo zenzero, utile soprattutto per invogliare anche i più piccoli a mangiare questa radice portentosa. Per prepararlo è necessario affettarlo a cubetti o fettine e riporlo in una pentola con abbondante acqua, portare ad ebollizione e far cuocere per 40 minuti. Successivamente sarà necessario scolare lo zenzero e riporlo nuovamente in una pentola, questa volta ricoperto di zucchero di canna e con l’aggiunta di due o tre cucchiai di acqua fredda. Una volta rimesso a cuocere, è necessario aspettare che l’acqua evapori quasi del tutto e che i cubetti di zenzero siano dorati. A questo punto, basta lasciarli raffreddare e sono pronti da servire.

zenzero fresco

 

4) Salsa allo Zenzero

La salsa allo zenzero è facile da preparare e può accompagnare diversi piatti, dal pesce alla carne, aggiungendo un tocco esotico e una nota fresca e pungente alle vostre pietanze! Per realizzarla è necessario far rosolare in una padella con un po’ d’olio della cipolla e aggiungere poi lo zenzero fresco lavato, sbucciato e tagliato a pezzettini. Successivamente bisognerà frullare il composto insieme a della panna da cucina e della buccia di limone, aggiungere un pizzico di sale e pepe e servire!

zenzero fresco

 

5) Lo Zenzero nei dolci

Un altro modo sfizioso di utilizzare lo zenzero fresco in cucina è sicuramente quello di aggiungerlo all’impasto di dolci e biscotti. I dolci allo zenzero sono tipici dei paesi scandinavi, ovvero i paesi più freddi. Lo zenzero ha infatti un potere riscaldante! Sono famosi i classici biscotti natalizi a forma di omino, ma lo zenzero si può utilizzare anche per la realizzazione di gustosi muffin e torte, soprattutto se unito ad ingredienti quali il miele e la cannella: un trio formidabile!

zenzero fresco

 

Ecco a voi la ricetta per cucinare in un lampo i famosi biscotti allo zenzero! Ai fornelli!

 

Lascia il tuo commento:

commenta