RH negativo: Possibile Sangue Alieno?

RH-negativo

RH negativo, un gruppo sanguigno molto raro.

Il fattore RH negativo secondo alcune ricerche scientifiche risulta appartenere solo al 15% della popolazione mondiale, questo lo rende molto raro e da un certo punto di vista anche misterioso. Un gruppo sanguigno è RH negativo quando risulta per l’appunto negativo al test Rhesus che rileva la correlazione genetica tra uomo e scimmia. Il fattore Rhesus indica la presenza di alcuni antigeni sulla superficie dei globuli rossi, quindi il gruppo sanguigno classifica gli uomini mediante la presenza di tali antigeni in : RH positivo ( antigeni presenti ) e RH negativo ( antigeni assenti ).

L’origine del fattore RH negativo

Gli studi scientifici suggeriscono che l’origine degli individui con fattore RH negativo avvenne 35.000 anni fa, ma non è possibile enunciare alcun tipo di spiegazione a ciò. Infatti, mentre per gli individui con fattore RH positivo si può dire con certezza che siano un prodotto dell’evoluzione dai primati, per gli individui con fattore RH negativo non è possibile enunciare alcuna tesi poiché non c’è correlazione genetica con i primati. Tutte queste considerazioni rendono il gruppo sanguigno RH negativo un mistero del genere umano al quale ancora oggi non si riesce a dare una spiegazione, ma solo delle possibili ipotesi.

RH negativo, un sangue alieno?

Tra le tante ipotesi elaborate c’è anche quella di considerare il sangue con fattore RH negativo un gruppo sanguigno di origine aliena. Infatti non essendoci un legame genetico con altre specie animali già esistenti, l’origine di tale gruppo sanguigno si presta benissimo alla tesi aliena. E’ possibile che gli alieni abbiano sperimentato sugli uomini tale modifica per creare un gruppo sanguigno nuovo, ovvero RH negativo che non è mai esistito prima? Questa domanda ovviamente non ha risposte certe ma l’ipotesi non può essere scartata.

RH negativo

A supportare tali tesi ci sono alcune peculiarità che il gruppo sanguigno RH negativo porta con sé, come ad esempio i problemi di gravidanza quando una madre con RH negativo porta in grembo un bambino con fattore RH positivo. In questo caso si parla di malattia emolitica per cui il corpo materno con gruppo RH- produce anticorpi per attaccare gli antigeni del fattore RH+. La stranezza sta nel fatto che essendo della stessa specie perché ci debba essere una lotta tra i due fattori? Come se uno volesse prevaricare sull’altro. Altra stranezza è ciò che riguarda le trasfusioni di sangue, infatti un individuo RH negativo può donare sangue anche agli RH positivo mentre può riceverlo solo dagli RH-.

RH negativo: caratteristiche

Ora concentriamoci anche sulle caratteristiche psicofisiche principali del fattore RH negativo, infatti studi scientifici sugli individui con gruppo sanguigno RH- hanno portato ad individuare alcune caratteristiche comuni come:

• Tendenza a ricercare la verità
• Senso di non appartenenza
• Quoziente intellettivo superiore alla media
• Empatia verso le malattie
• Amore verso lo spazio e l’universo
Tutte caratteristiche che fanno avanzare la tesi di un ibridazione con specie aliene.

RH negativo: semplicemente una mutazione

Di controparte c’è chi non crede alla tesi aliena e fornisce una spiegazione alternativa all’esistenza del gruppo sanguigno RH negativo. In questo caso si parla di mutazioni genetiche ipotizzando che l’organismo dell’essere umano sia in grado di mutare il proprio DNA nel corso dei millenni. Anche in questo caso sono solo delle ipotesi poiché non vi è nessuna risposta scientifica alla causa che ha portato alla mutazione genetica. E voi cosa pensate riguardo l’enigma dell’esistenza del fattore RH negativo?
Vi lasciamo con questo video con sottotitoli in italiano in cui si spiegano un po’ le caratteristiche di questo misterioso gruppo sanguigno.

Lascia il tuo commento:

commenta