Il Giro d’Italia 2022 partirà venerdì 6 maggio e si concluderà domenica 29 maggio. Come da tradizione, la storica corsa a tappe italiana sarà preceduta da alcune delle più spettacolari classiche della stagione di ciclismo, tra cui Strade Bianche e Milano-Sanremo, la prima Monumento dell’anno. Nel 2021 la vittoria è andata al colombiano Egan Bernal, che nella classifica generale ha preceduto l’azzurro Damiano Caruso e il britannico Simon Yates. Il corridore del team Ineos è stato in maglia rosa per tredici giorni, a partire dalla nona tappa, arrivando al traguardo finale di Milano con un vantaggio di 1 minuto e 29 secondi su Caruso, l’unico in grado di impensierirlo fino alla terza e ultima settimana della corsa.

A seguire trovate le informazioni relative alla programmazione televisiva della corsa che assegna al primo della classifica generale l’iconica maglia rosa, con le info sulla programmazione televisiva di Rai ed Eurosport, uno sguardo al percorso e le 21 tappe in calendario.

Dove vedere il Giro d’Italia 2022 in TV

L’edizione 2022 del Giro d’Italia sarà trasmessa in diretta TV in chiaro su Rai 2 e Rai Sport HD (canale 58 del digitale terrestre), a pagamento su Eurosport 1 ed Eurosport 2 (canali 210 e 211 di Sky).

Le battute iniziali di ciascuna tappa andranno in onda anche quest’anno su Rai Sport + HD ed Eurosport 1, mentre il collegamento su Rai 2 inizierà nel primo pomeriggio, per far vivere ai telespettatori le fasi più salienti della corsa.

Dove vedere il Giro d’Italia 2022 in streaming

Chi non riuscirà a seguirlo in televisione, potrà comunque guardare il Giro d’Italia 2022 in streaming su Rai Play (gratis) e sulle piattaforme a pagamento Eurosport Player, Discovery+, Sky Go, NOW, DAZN e TIMVISION.

A questo proposito, è utile ricordare che la programmazione di Eurosport 1 ed Eurosport 2 è inclusa nell’abbonamento Sky (e di conseguenza anche in Sky Go e NOW), oltre che con DAZN e TIMVISION.

Calendario Giro d’Italia 2022

Ecco il calendario completo con tutte le 21 tappe in programma del prossimo Giro d’Italia:

  • Venerdì 6 maggio: Budapest-Visegard, 195 km (prima tappa)
  • Sabato 7 maggio: Budapest-Budapest, 9,2 km cronometro individuale (seconda tappa)
  • Domenica 8 maggio: Kaposvar-Balatonfuered, 201 km (terza tappa)
  • Lunedì 9 maggio: giorno di riposo 1
  • Martedì 10 maggio: Avola-Etna, 166 km (quarta tappa)
  • Mercoledì 11 maggio: Catania-Messina, 172 km (quinta tappa)
  • Giovedì 12 maggio: Palmi-Scalea, 192 km (sesta tappa)
  • Venerdì 13 maggio: Diamante-Potenza, 198 km (settima tappa)
  • Sabato 14 maggio: Napoli-Napoli, 149 km (ottava tappa)
  • Domenica 15 maggio: Isernia-Blockhaus (nona tappa)
  • Lunedì 16 maggio: giorno di riposo 2
  • Martedì 17 maggio: Pescara-Jesi, 194 km (decima tappa)
  • Mercoledì 18 maggio: Sant’Arcangelo di Romagna-Reggio Emilia, 201 km (undicesima tappa)
  • Giovedì 19 maggio:Parma-Genova, 186 km (dodicesima tappa)
  • Venerdì 20 maggio: Sanremo-Cuneo, 157 km (tredicesima tappa)
  • Sabato 21 maggio: Santena-Torino, 153 km (quattordicesima tappa)
  • Domenica 22 maggio: Rivarolo Canavese-Cogne, 177 km (quindicesima tappa)
  • Lunedì 23 maggio: giorno di riposo 3
  • Martedì 24 maggio: Salò-Aprica, 200 km (sedicesima tappa)
  • Mercoledì 25 maggio: Ponte di Legno-Lavarone, 165 km (diciassettesima tappa)
  • Giovedì 26 maggio: Borgo Valsugana-Treviso, 146 km (diciottesima tappa)
  • Venerdì 27 maggio: Marano Lagunare-Castelmonte, 178 km (diciannovesima tappa)
  • Sabato 28 maggio: Belluno-Marmolada/Passo Fedaia, 167 km (ventesima tappa)
  • Domenica 29 maggio: Verona-Verona, 17 km, cronometro individuale (ventunesima tappa)

Albo d’oro Giro d’Italia

Concludiamo il nostro approfondimento sul Giro d’Italia 2022 ricordando l’albo d’oro della competizione. Alfredo Binda, Fausto Coppi ed Eddy Merckx sono in testa con cinque Giri ciascuno. Se il nostro Paese può contare su due atleti su tre nel podio dei pluri-vincitori, ultimamente il ciclismo azzurro non sta vivendo un periodo florido di risultati. Nell’ultimo lustro, infatti, è di Vincenzo Nibali l’unica affermazione italiana (2016): dopo lo squalo si sono aggiudicati la vittoria della grande corsa a tappe l’olandese Tom Dumoulin, l’inglese Chris Froome, l’ecuadoregno Richard Carapaz, il britannico Tao Geoghegan Hart e il colombiano Egan Bernal (vincitore del Giro 2021).


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥