Tommaso Zorzi replica così alle accuse piovutegli contro dalla comunità LGBT

Tommaso Zorzi replica così alle accuse piovutegli contro dalla comunità LGBT

La recente ospitata di Tommazo Zorzi al Maurizio Costanzo Show ha sollevato una marea di polemiche all’interno della comunità LGBT. Quest’ultima accusa il vincitore del Grande Fratello Vip 5 di “fare comunella con Giorgia Meloni”, anche lei presente in occasione della prima puntata di quest’anno dello storico talk show di Canale 5. Di fatto, a Zorzi viene rimproverato di aver taciuto di fronte alla leader di Fratelli d’Italia in merito al disegno di legge Zan contro l’omofobia, su cui Fdi e Lega Nord hanno manifestato in passato il proprio parere negativo.

Tommaso Zorzi attaccato dalla comunità LGBT

“Io vorrei anche evitare di criticare Tommaso Zorzi, ma vederlo assolutamente inerte davanti alla Meloni che afferma l’inutilità del DDL Zan non posso accettarlo. Lui che viene tanto proclamato icona LGBT, che stasera ha dimostrato di non essere. Non bastano due storie su Insta”, è uno dei commenti più ripresi su Twitter, ma ce ne sono tanti altri che criticano in maniera aspra il comportamento tenuto da Tommaso al Maurizio Costanzo Show ieri sera.

In particolare, la comunità LGBT si è scagliata contro l’opinionista dell’Isola dei Famosi 2021 per aver “scherzato” con la numero uno di Fratelli d’Italia, a cui ha intonato il celebre tormentone “Io sono Giorgia“, inventato dallo stesso Zorzi (il video qui sotto).

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La risposta di Zorzi a chi lo accusa

Di fronte al caos scoppiato sui social, con l’hashtag #LGBT in tendenza insieme a Tommaso Zorzi, l’influencer milanese non poteva starsene in silenzio. E così, tramite una serie di Storie Instagram, si è difeso dicendo:

“C’è una parte di gente che si aspettava che io ieri sera al Maurizio Costanzo Show facessi il pollaio riguardo alla legge Zan con la Meloni. Io, la mia prima volta al Maurizio Costanzo, sinceramente, ho un rispetto talmente grande per la trasmissione che mai mi sarei permesso di andare lì a litigare. A parte va beh, è il mio stile in generale, forse stavate guardando il programma sbagliato se volevate vedere il pollaio e litigate. Secondo, è un argomento che so che avrebbe comunque affrontato Costanzo, perché la domanda gliel’ha fatta. Terzo, mi fate morire ogni volta di come voi diciate che la televisione è troppo trash, poi quando non lo è vi lamentate che non si fa il pollaio. Detto questo, ieri sera il Maurizio Costanzo Show ha fatto il record di ascolti, perché ha fatto il 14%”.

Cosa ne pensate della replica di Tommaso? Vi schierate dalla sua parte o siete dell’idea che avrebbe dovuto affrontare il tema sulla legge contro l’omofobia nella puntata di ieri sera del Maurizio Costanzo Show?

Potrebbe interessarvi anche: Tommaso Zorzi sulla cresta dell’onda, condurrà un programma sulla rete Mediaset

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento