L’ottava puntata di C’è posta per te è stata come sempre un gran successo di ascolti, Maria De Filippi sta per chiudere anche questa stagione in positivo. Ma vediamo quali storie hanno appassionato il pubblico di Canale 5.

Ospiti di sabato 5 Marzo sono Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini della Juventus, che hanno fatto una sorpresa ad un uomo che ha perso la moglie 27 anni fa, Stefano. L’altro grande ospite è stato Antonino Cannavacciuolo, che cucinerà una cena speciale per nonno Amedeo.

Tra le storie invece, abbiamo avuto chi, come Rosalaba vuole sposarsi, ma solo nella location dei Ferragnez, che costa 10 mila euro; il perdono tra papà Christian e il figlio Matteo, genitore assente per tutta la vita, ora in preda ai rimorsi. E per una famiglia che si riconcilia ce n’è un’altra che si spacca per questioni economiche. Ma andiamo con ordine e scopriamo tutte le storie dell’ottava puntata di C’è Posta per Te.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Chiellini e Bonucci a C’è Posta per te

L’ottava puntata del programma di punta del sabato sera di Canale 5 inizia con la sorpresa che vede protagonisti i due calciatori della Juventus, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Maria De Filippi li accoglie complimentandosi con loro e poi fa entrare le protagoniste di questa storia, Mariella e Carla. La prima è la mamma di Stefano e l’altra di Francesca. I due ragazzi si sono sposati giovani, ma ora Francesca è morta. Aveva solo 27 e una malattia le ha stroncato la vita in 3 anni.

Mariella vuole ringraziare il genero per aver assistito sempre sua figlia. Lui è un conforto anche per la donna, che quando sta con lui, sente più vicina la figlia. Era il 2017 quando arrivò la diagnosi di Francesca, dopo ci furono quattro interventi, chemioterapia, cure sperimentali. Ma niente è risultato efficace. Durante questi lunghi anni, Stefano chiese alla sua amata di sposarla per consacrare per sempre il loro amore, nonostante la fine imminente. Si sono conosciuti a 13 anni e non si sono mai lasciati fino all’ultimo respiro di lei.

Le due mamme hanno chiamato Maria De Filippi perché il ragazzo ama C’è posta per te ed è uno juventino appassionatissimo.

Il ragazzo entra in studio e si emoziona tantissimo alla vista delle due donne. Maria De Filippi gli legge la lettera a lui dedicata dalle mamme:

“Sei un uomo straordinario, hai sopportato la sofferenza e la fatica. Hai portato all’altare la mia adorata bambina, realizzando il suo sogno. Non ti ho mai visto in bilico tra combattere insieme a lei e mollare tutto. Una reazione che avrebbe compreso persino Francesca. E invece tu sei rimasto vicino a lei per fare l’impossibile, per chiedere aiuto in tutte le lingue del mondo. Ti ho visto mandare le sue cartelle cliniche a luminari, ricevendo poche speranze. Sono qui accanto alla tua mamma per dirti grazie di essere stato vicino a Francesca, per averla fatta ridere, sei un ragazzo d’oro che considero un figlio. Ti prometto amore e protezione per il tempo che avremo”.

La conduttrice continua tra l’emozione di tutti:

“Poi sono arrivati quei mal di testa che l’affliggevano e certi giorni la obbligavano a non uscire dal letto. A maggio del 2018, la diagnosi dalla clinica ce l’hai portata tu. Ho aspettato che Francesca si svegliasse per dirle la verità. Ricordo le parole di tuo padre: “Francesca fa parte della famiglia. Qualsiasi cosa vi serva, noi ci siamo”. Il conforto che mi avete dato in quel momento è stato assoluto. Grazie a voi mi sono sentita più forte e fiduciosa che sarebbe guarita. Quando sto con te provo sollievo, è come se avessi mia figlia vicino”.

L’incontro con Bonucci e Chiellini

Dopo la lettera, Stefano incontra i due difensori della Juventus. La presentatrice si rivolge a lui chiedendogli la sua preferenza:

“Chi ammiro di più? Mi piacciono entrambi perché si completano”.

Ma non vengono privi di doni, Bonucci gli ha donato una sola scarpa da calcio e la maglia di entrambi, promettendogli:

“L’altra vieni a prendertela durante la partita allo Juventus Stadium“.

Chiellini invece ha donato un mappamondo:

“Quando si potrà fare, scegli un posto e potrai fare un viaggio per quattro persone per potere ripartire”.

Il marito di Francesca era felicissimo e ha risposto:

“L’ultima promessa che mi ha chiesto di fare Francesca prima di morire è stata: “Devi girare il mondo e me lo devi fare vedere con i tuoi occhi”, quindi sono molto contento di questo regalo”.

Stefano apre la busta e abbraccia mamma Mariella e Carla promettendo:

Ci provo a riprendermi la mia vita, l’ho promesso a Francesca. Lo farò”.

Carla e Rosa alla ricerca di Marco

La seconda storia è quella di Carla, che non vede il figlio Marco da 2 anni. Ad accompagnarla è la figlia Rosa. La mamma non ha rapporti con il ragazzo a causa del suo divieto. Lui le porta rancore perché ha lasciato il padre, un sentimento che lo accompagna già da dieci anni. Carla aveva solo 16 anni quando è rimasta incinta, il compagno era violento, il rapporto era contraddistinto da litigi e momenti di grande tensione, ma vissuti di nascosto dal figlio, che infatti per tutti questi anni non ne sapeva nulla.

Stanca della situazione, ad un certo punto la donna decide di trasferirsi a Napoli. Tuttavia il figlio Marco decise di non andare con lei e restare dai nonni a Pescara. Dopo qualche mese dal suo arrivo a Napoli, Carla si innamora di un uomo e resta incinta. Marco da quel momento in poi sviluppa rancore verso la madre. Però nel momento in cui la donna va in ospedale, il figlio l’assiste, ma poi se ne va.

Da adulto Marco si innamora di Carmen e diventa padre. Da quel momento in poi sparisce progressivamente fino a non sentire più la madre. Carla manda la posta sia a Marco che a Carmen. La prima a parlare è la figlia Rosa:

“Sono qui con mamma questa sera perché sono stanca di vederla soffrire. Tu lo sai lei quanto ti vuole bene, vorrei che insieme ricostruite il rapporto di quando eri piccolo, perché tu per lei sei la luce dei suoi occhi”

La mamma poi aggiunge:

“Vorrei tanto sapere perché Marco, amore mio, mi ignori e mi hai escluso dalla tua vita. La vita con me non è stata facile, mi hanno distrutto psicologicamente e fisicamente. Sei sempre stato nel mio cuore. Non ti ho mai abbandonato. Qualsiasi volta hai avuto bisogno di mamma, mamma c’è sempre stata, lo sai”.

Il figlio Marco le risponde:

“Io ora ho due bambine, se mi trovassi nella sua situazione le prenderei e le porterei con me. Non le metterei a un tavolo chiedendo loro: “Tu che vuoi fare?”. So cosa ha passato, ha ragione, su quello non le do torto. Ma dopo mi sono sentito abbandonato. Mi ha lasciato al campo di calcio, dove dovevo fare allenamento, e se n’è andata. Aspettavo che tornasse e non l’ha mai fatto”.

Il figlio è molto duro e Maria De Filippi interviene:

“In quella circostanza non è lasciare, è scappare. La mamma mi ha raccontato che non poteva pettinarsi per le botte che aveva in testa”.

Ma Marco sembra irremovibile e replica alla conduttrice:

“Stavamo nella stessa casa, se scappi tu, scappano tutti quanti”.

Carla gli fa notare: “Sono stata 4 anni in depressione per te“. Ma lui è duro: “Dopo 7 mesi eri incinta.Ti ripeto che sul motivo per cui te ne sei andata, ti do ragione. È il dopo il problema”.

La compagna, Carmen cerca di riunire la famiglia:

“Perché cerco di farli riconciliare? Perché mi fa esaurire. In fondo, la prima figlia che è nata l’abbiamo chiamata Carla, come lei. Per me non ci sarebbe problema ad aprire la busta, anzi”.

Marco è ancora duro: “Se vuole recuperare con me, deve pensare prima alle bambine. A me non viene spontaneo chiamarla”.

Ma Maria De Filippi riesce a convincerlo:

Tu non devi fare niente. Devi solo dirle ‘Se vuoi provarci, io ci sono’. Non lo devi fare tu e se lo sentirai, lo sentirai. Non le hai mai consentito di provarci. Lei ha capito di avere sbagliato ad averti abbandonato a 12 anni”.

A quel punto finalmente decide di aprire la busta e il figlio riabbraccia la madre dopo tanto tempo.


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥