Mondiali Cortina, gli orari della prima e seconda manche dello slalom femminile

Mondiali Cortina, gli orari della prima e seconda manche dello slalom femminile

Penultimo giorno di gare ai Mondiali di Cortina 2021. Oggi, sabato 20 febbraio, è in programma lo slalom speciale femminile, prova con cui si chiuderà il Campionato del Mondo di Sci Alpino per le atlete azzurre e le loro colleghe straniere. Fin qui è stato un Mondiale agrodolce per la spedizione italiana: l’oro ex-equo conquistato da Marta Bassino in parallelo non cancella la delusione per la mancata conferma della stessa campionessa di Cuneo nel gigante di giovedì, dove era la favorita numero uno per il successo finale; così come non cancella l’amarezza per tutta una serie di prestazioni non all’altezza delle aspettative della vigilia, soprattutto considerando che l’Italia ha “giocato in casa”.

Rimane comunque ancora una gara prima di stilare un bilancio definitivo sull’Italsci rosa: a seguire gli orari della prima e seconda manche dello slalom femminile di oggi, gara che assegnerà le ultime tre medaglie per le sciatrici che partecipano alla rassegna iridata di quest’anno.

A che ora inizia la prima e seconda manche dello slalom femminile di Cortina

L’inizio della prima manche dello slalom speciale femminile di oggi è previsto per le ore 10:00, appuntamento invece alle ore 13:30 per la seconda e decisiva prova, con l’ordine d’arrivo invertito rispetto alla gara del mattino. Diretta in chiaro su Rai Sport, a pagamento invece su Eurosport, canale 210 di Sky. Entrambe le manche saranno visibili anche in streaming su Rai Play (gratuitamente) e sulle altre piattaforme che nel loro abbonamento hanno inclusa la visione dei canali Eurosport: Eurosport Player, Sky GO, Now TV, Dazn, TIMvision e Discovery Plus.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Si gareggerà sulla pista A del Col Druscié, la stessa dove si disputerà domani lo slalom speciale maschile, ultima gara dei Mondiali di Sci a Cortina. Sarà uno slalom dall’esito incerto fino all’ultima porta, dal momento che non c’è una chiara favorita per la vittoria. La stessa classifica della Coppa di specialità parla chiaro: le prime quattro atlete sono racchiuse in 70 punti, con la 25 enne slovacca Petra Vlhova davanti a tutte, seguita a ruota dall’austriaca Katharina Liensberger (oro in parallelo), la statunitense Mikaela Shiffrin (oro in combinata) e l’elvetica Michelle Gisin (bronzo in combinata).

Le favorite per la vittoria e un piazzamento sul podio

Guardando allo stato di forma e alla costanza mostrata in queste due settimana, una delle principali candidate per arrivare almeno sul podio è l’americana Shiffrin, che oltre alla vittoria in combinata si è guadagnata il bronzo in Super G e l’argento nel gigante femminile di giovedì. L’Italia, invece, ripone le sue speranze su Irene Curtoni: l’azzurra, sorella della sciatrice Elena, è la migliore delle azzurre tra le porte strette, anche se il bottino guadagnato fino ad oggi nella Coppa di specialità (78 punti per un’anonima quattordicesima posizione) non lascia presagire sorprese iridate.

È vero anche, però, che lo stesso discorso lo si faceva ieri mattina per Luca De Aliprandini, mai a podio nella sua carriera (compirà 31 anni a settembre) ma ugualmente capace di firmare l’impresa nel gigante di ieri, con uno splendido argento. Che il suo risultato sia di buon auspicio anche per le azzurre dello slalom speciale?

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento