Black Widow potrebbe slittare ancora una volta: tutti i dettagli

Black Widow potrebbe slittare ancora una volta: tutti i dettagli

Black Widow, come molti altri film durante la pandemia da Coronavirus, sta avendo davvero molti problemi per quanto riguarda la data di uscita. Inizialmente, infatti, era previsto che uscisse nella sale americane il 1° maggio 2020, ma a seguito dell’emergenza sanitaria si è optato per il 6 novembre dello stesso anno. Adesso, però, secondo quanto riportato da Variety, si sarebbe deciso di posticipare il rilascio a data da destinarsi.

La stessa identica cosa è successa recentemente anche per Venom. In questo caso la Sony ha dichiarato di non volerlo trasmettere nelle sale fino a quando la pandemia non finirà. Una mossa strategica a livello economico. Infatti, secondo i dati riportati dal sito citato poc’anzi, il 70% dei cinema degli Stati Uniti hanno riaperto. Tuttavia presentano grandi difficoltà nell’attirare il pubblico, giustamente, spaventato dal periodo in cui viviamo. A questo bisogna aggiungere che nelle grandi città come New York e Los Angeles le sale sono ancora chiuse.

Forse quella di posticipare Black Widow è una scelta saggia. Pellicole appena uscita, come per esempio Tenet di Christopher Nolan è stato molto al di sotto delle aspettative. Nelle prime due settimane, infatti, questa grande produzione ha incassato “solo” 29 milioni di dollari. Proprio per tale ragione, non solo il film Marvel verrà posticipato, ma anche molti altri andranno incontro allo stesso destino. Vediamo quali.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Oltre a Black Widow verranno posticipati anche altri film

Non solo Black Widow, ma anche molte altre pellicole cinematografiche andranno verso dei cambiamenti per quanto riguarda le date di uscita. Per esempio il nuovo film Disney e Pixar intitolato Soul potrebbe uscire direttamente sulla piattaforma streaming Disney+ (per tutti i dettagli sull’abbonamento cliccate qui). anche Wonder Woman 1984 ha subito un rinvio al 25 dicembre 2020, nonostante ultimamente sia stata fissata la data italiana.

Il nuovo attesissimo horror di Jordan Peele, Candyman, è stato posticipato al 2021, mentre tra i confermati per quest’anno troviamo solo No Tome to Die, il nuovo film con protagonista James Bond, e Dune, che vedrà nel cast Timothée Chalamet. Tuttavia, anche per questi due ultimi lungometraggi le cose potrebbero facilmente cambiare da un giorno all’altro. Non ci resta che attendere maggiori notizie.

Per concludere, Black Widow verrà rilasciato sicuramente sul grande schermo anche se ancora non si sa quando. L’opzione di portarlo direttamente su Disney+ pare essere stata scartata subito dall’azienda, la quale preferisce aspettare tempi migliori.

Potrebbero interessarti anche: Joaquin Phoenix tornerà in due sequel di Joker? Il cachet è da capogiro!

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento