Drusilla Foer finalmente dice la sua e confessa cosa l’ha spinta a non accettare alcune delle proposte che le sono state fatte in merito alla conduzione o partecipazione in programmi televisivi. Dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2022, in veste di co-conduttrice, Drusilla Foer alias Gianluca Gori, ha avuto decine e decine di proposte di lavoro in televisione. Ma come mai non le ha accettate? Il suo garbo e la sua compostezza hanno colpito il pubblico italiano che a gran voce richiama il personaggio di Gori in Tv. Cosa ha detto Drusilla Foer sul suo futuro in televisione?

Drusilla Foer, il “dietrofront” sullo show in Rai

Dopo aver varcato il palco di Sanremo 2022 insieme ad Amadeus, Drusilla Foer sta vivendo un periodo lavorativo d’oro. Infatti, a pochi mesi dalla kermesse ha avuto tantissime proposte di lavoro in TV. La prima le era arrivata appena trenta giorni dopo la chiusura del sipario dell’Ariston. Le avevano chiesto di partecipare alla trasmissione ecologista “Ci vuole un fiore” condotta da Francesco Gabbani e Francesca Fialdini. La bella e fascinosa Drusilla avrebbe dovuto essere presente, ma ha poi deciso di fare un passo indietro perché aveva sentito “puzza di flop”, come vi spieghiamo in questo articolo. Lei però ci a tenuto a specificare nel dettaglio, i motivi che l’hanno spinta a non accettare.

La confessione di Drusilla Foer

Durante la prima puntata della seconda stagione di “Ti Sento”, in onda in seconda serata su Rai 2, Gianluca Gori alias “Drusilla Foer” ha spiegato al giornalista Pierluigi Diaco perché ha rifiutato le proposte post Sanremo. L’attrice ha detto:

Direi il 97% di no. Che c’era da dire? Ho accettato le cose dove mi era possibile esprimere una parte di me. Dopo Sanremo alcune cose non ho avuto neanche il tempo di fare alcune cose mi sarebbe piaciuto fare. Non ho creduto fosse costruttivo cavalcare il successo di una serata importante come Sanremo per divorare gli spazi televisivi, per raccontare cosa? Che è andato bene Sanremo? Quello che sono io? Un po’ s’è visto a Sanremo. Ci sarà tempo per raccontare quello che sono.

Secondo Drusilla infatti la sua forza dal punto di vista televisivo è la sottrazione, piuttosto che l’addizione, da ogni punto di vista.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

I prossimi impegni di Drusilla Foer in TV

In ogni caso, il personaggio di Gori, Drusilla Foer a breve sarà protagonista di un nuovo importante impegno tv. Ai primi di maggio varcherà gli schermi in prima serata su Rai Uno al fianco di Carlo Conti per la conduzione del “David di Donatello 2022”, per cui c’è grandissima attesa.


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥