Adriana Volpe si scusa con Costanza Rizzacasa d’Orsogna a Ogni mattina: “Siamo dispiaciuti”

Adriana Volpe si scusa con Costanza Rizzacasa d’Orsogna a Ogni mattina: “Siamo dispiaciuti”

La puntata odierna di Ogni Mattina è cominciata con un discorso molto sentito di Adriana Volpe riferito alla giornalista de Il Corriere della sera Costanza Rizzacasa d’Orsogna. In una precedente puntata del programma di TV8, la donna aveva rilasciato delle dichiarazioni in merito alle violenze subite legate al Body Shaming.

Costanza, nei giorni passati, si era duramente scagliata contro la conduttrice e tutto lo staff del programma per il modo in cui era stato trattato l’argomento. Per tale ragione, aveva esortato la rete a rimuovere il servizio e a scusarsi pubblicamente con lei. Ebbene, così è stato.

Le scuse pubbliche di Adriana Volpe

Adriana Volpe ha dato luogo ad un esordio un po’ diverso questa mattina a Ogni Mattina. La conduttrice ha esordito facendo le sue più sentite scuse a Costanza Rizzacasa d’Orsogna per quanto accaduto giovedì scorso. La presentatrice ha detto: “Questo studio è la mia casa, chiunque venga ospite in questa trasmissione deve sentirsi accolto”. A tal proposito ha aggiunto: “Giovedì scorso abbiamo intervistato Costanza Rizzacasa, mi dispiace non averla presentata con il dovuto risalto, quale prestigiosa firma de Il Corriere della sera”.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

La conduttrice, dunque, per rimediare al danno causato, ha deciso di far rivedere il romanzo scritto dalla giornalista, a cui nella precedente puntata non era stato dato il giusto peso. Adriana, infatti, si è rivolta alla Rizzacasa ed ha ammesso di auspicarsi che con questo gesto possa risultare palese il dispiacere suo e di tutto lo staff. Costanza ha apprezzato molto il gesto della presentatrice, sta di fatto che ha commentato la questione attraverso un tweet su Twitter.

Il motivo del risentimento di Costanza Rizzacase d’Orsogna

Per chi non avesse visto il servizio mandato in onda nella precedente puntata di Ogni Mattina, ecco un breve riassunto. In tale occasione, lo staff del programma ha contattato la giornalista per chiederle di rilasciare un’intervista chiusa in cui avrebbe potuto parlare della sua esperienza di body shaming. La Rizzacasa era molto titubante sull’accettare o meno in quanto temeva che il suo caso e la sua persona potessero essere trattati come un fenomeno da baraccone. Ad ogni modo, dopo essere stata rassicurata da Caterina Carpanè, ha deciso di accettare.

L’intervista è andata molto bene, ha rivelato la giornalista su Twitter. Ad ogni modo, nella fase di montaggio sono stati tagliati moltissimi pezzi e si è dato spazio solamente alla questione inerente il fatto che la donna si fosse chiusa in casa per colpa delle offese ricevute sul suo aspetto fisico. Ad indignare maggiormente Costanza è stato, soprattutto, il non essere stata presentata adeguatamente, ma di essere stata trattata come una qualunque vittima di mortificazioni del proprio aspetto fisico . Lo staff del programma, infatti, non ha dato peso al suo percorso di vita, al suo libro e a tutto quello che ha fatto per combattere questo male della società. Per tale ragione, la donna ha preteso le scuse di tutto lo staff e le ha ottenute.

Condividi

Claudia.TV

Lascia un commento