WandaVision di Disney Plus, i critici lo promuovono: può contendere gara Emmy 2021

WandaVision di Disney Plus, i critici lo promuovono: può contendere gara Emmy 2021

WandaVision è la nuova serie che uscirà il 15 gennaio sulla piattaforma digitale di Disney Plus. Una attesa spasmodica per questa serial sia per i fan che per i critici. Proprio questi ultimi, tra l’altro, si sono già espressi lasciando recensioni su Twitter pieni approvazione, definendo Kathryn Hahn come una ladra di scene e che, a suo modo, potrebbe essere la nuova Loki. Qui per saperne di più su quest’altra serie tv che arriverà sulla piattaforma di streaming.

WandaVision, la trama e il cast vengono promossi dai critici

I protagonisti della serie tv WandaVision saranno Wanda Maximoff e Visione, interpretati da Elizabeth Olsen e Paul Bettany. I critici hanno apprezzato sia che siano stati scelti loro, che come sono entrati nel personaggio e sono anche molti soddisfatti dalla trama della serie tv disponibile su Disney Plus. Alcuni critici, sui propri account ufficiali di Twitter, hanno scritto che questa nuova serie tv, anche se tratta di supereroi, è assolutamente diversa rispetto a storie similari del passato.

I due attori principali di WandaVision si accorgono che nella vita e il mondo in cui vivono non è poi così perfetto. Per renderlo tale, infatti, hanno bisogno di qualcosa in più e che a loro manca. Proprio per questo motivo la scelta del tema musicale è stato realizzato ad hoc e da due che hanno vinto un Oscar qualche anno fa. Tutte queste combinazioni, unite al fatto che si tratta di una sitcom, hanno fatto esprimere i critici in modo positivo su questa nuova serie tv dall’imminente uscita. Secondo alcuni, infatti, e come viene riportato anche sul sito ‘ohnotheydidnt.live’, WandaVision potrebbe essere un forte contendente per la gara agli Emmy del 2021.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Non perdere l’occasione e non fartelo raccontare: abbonati a Disney Plus per vedere questa serie tv e tanti altri contenuti in uscita o già presenti nel catalogo multimediale della piattaforma.

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento