Aiuto! Arrivano gli ospiti, Andrea Castrignano parla della nuova edizione

Aiuto! Arrivano gli ospiti, Andrea Castrignano parla della nuova edizione

La nuova edizione di Aiuto! Arrivano gli ospiti, il docureality in onda su La5 in seconda serata condotto da Andrea Castrignano al fianco dello chef Roberto Di Pinto, ha avuto ufficialmente inizio nella giornata di ieri. Per questa stagione sono previste quattro puntate, con la conclusione dunque fissata per il giorno 27 dicembre, l’ultima domenica del mese. Il popolare interior design ha presentato il ritorno in scena della trasmissione, svelando come l’obiettivo primario di quest’anno sia di “rendere omaggio al piacere di stare insieme“.

L’augurio di Castrignano per la nuova stagione di Aiuto! Arrivano gli ospiti

Per Castrignano, Aiuto” Arrivano gli ospiti dovrà riuscire a “portare nelle case degli italiani una ventata di distrazione e simpatia, e ispirare il mio pubblico con idee e suggerimenti alla portata di tutti“. Al suo fianco, confermato rispetto alla passata stagione, c’è ancora lo chef Roberto Di Pinto, che ha voluto spiegare con parole molto semplici il concetto chiave di gastrocrazia:

Anche in questa nuova edizione di Aiuto! Arrivano gli ospiti… ho dato spazio a ciò che io amo definire gastrocrazia, ovvero il potere del gusto e del cibo, perché la cucina deve essere prima di tutto questo: piacere e appagamento del nostro palato!

La prossima puntata del docureality di La5 è in programma domenica 13 dicembre, in onda in seconda serata sul canale numero 30 del digitale terrestre. Il terzo appuntamento, invece, è fissato per domenica 20 dicembre, con l’ultima puntata che verrà trasmessa il giorno 27.

Potrebbe interessarvi anche: Samantha De Grenet annuncia l’entrata al GF Vip 5: social già scatenati

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento