Arianna David fa una confessione choc a Mattino 5: “Mi ha puntato una pistola alla testa” (video)

Arianna David fa una confessione choc a Mattino 5: “Mi ha puntato una pistola alla testa” (video)

Nella puntata di Mattino 5, in onda il 3 novembre 2020, Arianna David ha fatto alcune inaspettate rivelazioni che hanno sconvolto anche la conduttrice Federica Panicucci. Ma partiamo dall’inizio.

In studio, tra gli altri, era presente anche Lory Del Santo e si stava parlando del Grande Fratello Vip. In particolare si stava discutendo sulle frasi sessiste pronunciate da Francesco Oppini su Dayane Mello e Flavia Vento. La ex Miss Italia, quindi, ha affermato che chi vuole ferirti davvero non lo dice prima, agisce e basta. Quello del concorrente è stato solo una scivolone e lei lo sa bene, essendoci passata in prima persona. Ecco, perciò, che a questa dichiarazione la presentatrice ha chiesto maggiori dettagli.

Arianna David confessa di essere stata vittima di stalking per anni

Non appena la Panicucci ha chiesto informazioni su questa cosa che aveva appena detto Arianna David, la donna ha cominciato a spiegare tutta la storia. Qui di seguito trovate il video con le sue parole.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Io sono stata stata stalkerizzata per tre anni. La persona è stata arrestata. A me hanno rotto il mente, il polso, il dito e il ginocchio. Mi è stata puntata una rivoltella in testa. Mi fa un po’ male.

Arianna dice tutto questo con le lacrime agli occhi, essendo probabilmente una ferita ancora aperta. Continuando con il discorso, poi, ha ammesso di conoscerlo e di averlo frequentato per un po’ di tempo:

Lo conoscevo. Una persona che ho frequentato per un po’ di tempo e poi lui all’improvviso ha detto: “tu sei mia”. Non riuscivo a uscirne fuori. Dopo 3 anni ho fatto una denuncia. […] Chi ti vuole fare veramente del male non fa queste battute da bar. Questo il messaggio che voglio fare passare.

Questa storia ha già qualche anno. Afferma di averlo conosciuto a Roma nel 2012, non appena arrivata in città e fino al 2015/2016 ha vissuto un incubo. L’uomo, comunque, è stato arrestato e detenuto in casa per cinque giorni. Arianna David ha anche raccontato di aver dovuto ritirare la denuncia, per motivi non meglio precisati. Inoltre ha ricordato un evento terribile:

Io avevo paura perché venivo minacciata. […] Ero sola. Non avevo nessuno. Mi voleva mettere sotto con la macchina e tutti ridevano. Me lo ricordo come fosse ieri. Io correvo per la strada. Lui voleva mettermi sotto con la macchina. C’era un funerale davanti a me e c’erano i becchini che ridevano e dicevano: “Dai scappa, scappa, che ti mette sotto”. e Io che dicevo: “Ma mi volete dare una mano?”. Non c’era nessuno.

Fortunatamente, però, questo brutto periodo è passato e adesso Arianna David può vivere una vita felice.

Potrebbe interessarti anche: Mancata squalifica Oppini al GF VIP 5, Salvo Veneziano contro Signorini: ‘Capra’

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento