Fulvio Abbate dopo l’eliminazione al Grande Fratello Vip: “Non vedevo l’ora di scappare”

Fulvio Abbate dopo l’eliminazione al Grande Fratello Vip: “Non vedevo l’ora di scappare”

Lo scrittore Fulvio Abbate è stato il primo concorrente a essere ufficialmente eliminato dal Grande Fratello Vip tramite televoto. La celebrità, infatti, nella puntata di lunedì 28 settembre 2020 ha ottenuto il minor consenso dal pubblico e non ha potuto continuare il suo percorso. All’interno della Casa aveva molto legato con alcuni compagni di viaggio. Prima tra tutti la contessa Patrizia De Blanck, ma anche Enock, il fratello di Balotelli.

Nonostante questo, però, non sono di certo mancate le liti e le discussioni con gli altri coinquilini. Si possono ricordare, infatti, quella con Maria Teresa Ruta oppure lo sfogo, insieme a Matilde Brandi, per quanto riguarda i comportamenti di Tommaso Zorzi. Nemmeno con Adua Del Vesco scorreva buon sangue. In particolar modo dopo commento sul fisico della ragazza, che in passato ha vissuto momenti difficili legati all’anoressia.

Recentemente, ad ogni modo, Fulvio Abbate è stato ospite di Radio Radio e proprio in questa occasione ha deciso di sfogarsi e di esprimere la propria opinione sull’esperienza in sé e sugli altri concorrenti. Andiamo a scoprire le sue parole.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

I commenti di Fulvio Abbate sui coinquilini della Casa

Durante l’intervista a Radio Radio, Fulvio Abbate ha raccontato di come non vedesse l’ora di scappare dalla casa del Grande Fratello Vip. Inoltre si è lamentato della scarsa cultura di alcuni compagni d’avventura. Ecco, perciò, le sue dichiarazioni riportate anche da Gossip Blog:

Se tu hai un minimo di cultura, sentire questi che hanno un immaginario che va da Sanremo a Paperissima, molti di questi non hanno mai visto un film di Fellini, per dirne una. Tutto questo è devastante. Non possiedono neanche un briciolo di ironia. Non vedevo l’ora di scappare, perché non resisti quando vedi quattro squinzie che stanno lì tutto il giorno con il phon e la spazzola. Alcuni passavano intere giornate a fare battute del cavolo tipo: Dov’è Bugo? Oppure: La luna nera.

Ad essere attaccati da Fulvio Abbate, poi, sono stati in particolar modo Elisabetta Gregoraci e Francesco Oppini:

Reputo il figlio della Parietti l’elemento più tracotante lì dentro. Ritiene di dover muovere i fili di questa specie di ‘’setta’’ pietosa, si è dato i gradi di capoclasse. Della Gregoraci non ne contemplo neppure l’esistenza. Lei è convinta di essere Mata Hari, ha intorno dei boys che le danno questa sensazione. Lei è convinta che questo Grande Fratello sarà il suo Magnificat.

Parole poco carine, Fulvio Abbate, le ha avute anche nei confronti di Maria Teresa Ruta, con la quale ha avuto scontri accesi nei giorni precedenti, e la figlia Guenda. Di certo la donna ha una personalità molto forte e particolare e questo sembra infastidire lo scrittore:

La Ruta è insostenibile. Lei si sveglia e inizia a ballare per mostrarsi. Gli altri pensavano che fosse scombiccherata, invece è una strategia precisa per farsi poi votare dai semplici, che la trovano carina. Ho fatto notare che trovo raggelante che madre e figlia abbiano delle ciglia finte di dieci centimetri, passi tre centimetri, ma dieci diventa abominio.

Al contrario, però, ha parlato con apprezzamento Enock, col quale ha legato molto durante la sua permanenza nella Casa:

Un ragazzo d’oro. I maschi lo vorrebbero complice contro tutto il resto, questi maschi che hanno al centro la Gregoraci, che vedono come la Madonna di Botticelli, a un certo punto Enock che è educato dirà: ma questi che ca**0 vogliono da me? E li manderà a quel paese.

Aspettiamo, ora, di vedere se i diretti interessati commenteranno queste dichiarazioni di Fulvio Abbate una volta usciti dal Grande Fratello.

Potrebbe interessarti anche: Tommaso Zorzi sbotta contro Signorini al GF VIP 5: ‘Stro**zo me ne vado’ (video)

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento