Stasera torna L’Eredità di Flavio Insinna con due importanti novità

Stasera torna L’Eredità di Flavio Insinna con due importanti novità

Questa sera, lunedì 28 settembre, torna l’appuntamento con L’Eredità, che raccoglie il testimone da Reazione a Catena guidato in modo impeccabile da Marco Liorni. Sono due le principali novità della stagione 2020/21 del quiz show di Rai Uno lanciato da Carlo Conti e affidato per alcuni anni anche all’indimenticabile Fabrizio Frizzi. Se Flavio Insinna è stato confermato alla conduzione, lo stesso non si può dire per le Professoresse. Infatti, ad affiancare l’ex conduttore di Affari Tuoi saranno soltanto due Prof. anziché quattro. Questa però non è l’unica novità prevista da stasera.

Chi sono le Professoresse de L’Eredità 2020/21

Le due Professoresse confermate per le nuove puntata de L’Eredità 2020/21 sono Ginevra Francesca Pisani e Sara Arfaoui. Ginevra è un nome noto al pubblico di Uomini e Donne, avendo partecipato come corteggiatrice durante il trono di Claudio D’Angelo, con cui si è poi fidanzata. Inoltre, la Pisani ha preso parte anche alla pellicola cinematografica Loro, diretta dal premio Oscar Paolo Sorrentino.

Ginevra Francesca Pisani Professoressa L'Eredità per la stagione 2020/21

Ad affiancarla ci sarà Sara Arfaoui, nata a Montebelluna (provincia di Treviso) nel 1995. Prima dell’avventura televisiva nel game show di Rai Uno, la ragazza ha conseguito il diploma al liceo classico della sua città natale per poi trasferirsi in Francia per frequentare l’Università di Psicologia.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Sara Arfaoui Professoressa L'Eredità per la stagione 2020/21

A mancare all’appello invece saranno le due ex Professoresse Federica Calemme e Daisy Mancini.

Un’altra novità nel gioco

La seconda novità più importante che vedremo a L’Eredità 2021 riguarda il Triello. Infatti, il vincitore della sfida verrà direttamente nominato campione della puntata e andrà a giocarsi il montepremi in palio alla confermatissima Ghigliottina. Fino alla passata edizione, invece, il campione veniva proclamato dopo i Calci di rigore.

Inoltre, come confermato dall’Ufficio Stampa Rai, nel corso di queste prime puntate non ci sarà il pubblico in studio, come previsto dal regolamento interno della televisione di Stato per contrastare la diffusione del Covid-19.

Potrebbe interessarvi anche: Sanremo 2021, il Festival si farà anche senza pubblico

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento