Lucifer 5, i creatori parlano di come è nato il personaggio di Michael

Lucifer 5, i creatori parlano di come è nato il personaggio di Michael

La prima parte della stagione 5 di Lucifer è stata rilasciata il 21 agosto 2020 su Netflix. Da quel momento sono state rilasciate alcune curiosità circa il cast. Tra queste, infatti, possiamo parlare delle dichiarazioni che i creatori hanno rilasciato circa la creazione del personaggio di Michael, il fratello gemello del protagonista.

La presenza di questo nuovo antagonista l’avevamo scoperta già dal trailer. Michael, infatti, era scappato dalla Città d’Argento mentre suo fratello era bloccato all’Inferno per tenere tutti i demoni sotto controllo. Approfittando di questo fatto, perciò, ha deciso di prendere il suo posto sulla Terra e distruggere la sua vita. In un secondo momento, poi, cerca di rubargliela, trovandola affascinante. In seguito, tuttavia, torna sui suoi passi.

Tom Ellis ha dovuto modificare il suo modo di camminare, vestire e parlare in Lucifer 5. Scopriamo insieme ora, come ha fatto a prepararsi al nuovo ruolo con le parole dei creatori.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Le dichiarazione dei creatori su Michael in Lucifer 5

Il sito Internet TVLine ha intervistato uno degli showrunner, cioè Ildy Modrovich. Innanzitutto ha raccontato di come Tom Ellis ha partecipato a svariate telefonate fin dall’inizio:

Tom si è seduto con noi nel corso di numerose telefonate, chiedendo chi era Michael davvero. Volevamo che fosse del tutto all’opposto di Lucifer, ma perché? Che cosa lo ha reso così? Siamo partiti da lì, con la sua personalità. I tratti fisici e le manifestazioni psichiche sono arrivate solo in seguito. 

Entrando più nello specifico dei dettagli fisici di Michael in Lucifer 5 ha rivelato anche una piccola anticipazione su quello che i fan scopriranno nella seconda parte di stagione. In molti, infatti, si sono chiesti perché il gemello ha quella postura e cosa gli è successo. Ecco, quindi, le sue parole:

Qualcuno che è così come starebbe in piedi, come camminerebbe e cosa indosserebbe? Un processo molto organico e Tom ha contribuito molto. Scopriremo perché ha quella ferita nella 5B. Lo esploreremo molto in profondità.

Infine, per concludere l’intervista Ildy ha elogiato le grandi interpretazioni di Tom Ellis in Lucifer 5, sia come protagonista sia nei panni di Michael:

Quello che amo è che Tom veste i panni di Lucifer senza sforzo, ma in realtà richiede parecchio lavoro. Con Michael si può vedere quanto impegno ci mette, ma è la stessa quantità che mette in Lucifer. Siamo solo abituati a vederlo così. Mi emoziona il fatto che abbiamo ricordato alle persone di quanto sia difficile quello che fa. E di come sappiamo farlo sembrare semplice.

Non ci rimane che aspettare la seconda parte della stagione 5 in arrivo nel 2021. Ancora la data di uscita non si conosce con precisione, ma verrà svelata nei prossimi mesi. Ricordiamo, inoltre, che la serie è stata rinnovata anche per una sesta e ultima stagione.

Potrebbero interessarti anche: Resident Evil, Netflix conferma la serie TV e parla della trama

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento