Il Concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna è tra i più importanti a livello mondiale e anche quest’anno sarà trasmesso in differita nel nostro Paese sulle reti Rai. Segue ora una guida completa sull’evento, comprese tutte le informazioni su dove vedere il Concerto di Capodanno 2022 di Vienna in televisione.

Dove vedere il Concerto di Capodanno 2022 di Vienna in TV

In Italia il Concerto di Capodanno 2022 di Vienna sarà trasmesso in differita il 1° gennaio su Rai 2 a partire dalle ore 13:30, subito dopo la fine dell’edizione pomeridiana del TG2. La programmazione del secondo canale Rai prevede la messa in onda integrale dell’evento.

Dove vedere il Concerto di Capodanno di Vienna in streaming

In simulcast con la differita televisiva di Rai 2, il Concerto di Capodanno 2022 della Filarmonica di Vienna sarà visibile in streaming su RaiPlay, la piattaforma di video streaming della Rai. RaiPlay è disponibile tramite app su smartphone, tablet e Smart TV, oppure tramite il sito ufficiale raiplay.it su computer.

Se non riuscite a vederlo in contemporanea con la messa in onda su Rai 2, potrete comunque sempre rivederlo online on demand su RaiPlay. In che modo? Semplice: basterà aprire l’app o collegarsi al sito raiplay.it, digitare nel campo di ricerca la parola chiave “concerto di capodanno di vienna”, quindi cliccare sulla lente d’ingrandimento per avviare la ricerca, dopodiché selezionare il riquadro che include la visione dell’evento.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Il programma del Concerto di Capodanno di Vienna di quest’anno

A dirigere l’orchestra della Filarmonica di Vienna per il Concerto di Capodanno 2022 sarà il direttore italiano Riccardo Muti, ri-confermato nel ruolo che gli era appartenuto nel 2021 e in altre cinque occasioni: 1993, 1997, 2000, 2004 e 2018.

Muti guiderà una delle orchestre più famose al mondo sulle musiche di Strauss (padre e figlio), concedendosi l’aggiunta di uno o più brani a sorpresa.

Dove si svolge il Concerto di Capodanno 2022 di Vienna

Il Concerto di Capodanno 2022 della Filarmonica di Vienna si terrà presso la Grande Sala del Musikverein, tra le sale da concerto più eleganti al mondo.

La Sala d’oro – l’altro appellativo della Grande Sala – ospiterà come da tradizione tre concerti: il primo la mattina del 30 dicembre, a cui prenderanno parte soltanto le forze armate austriache; il secondo – ribattezzato il New Year’s Eve Concert (Concerto di San Silvestro) ha inizio alle 19:30 del 31 dicembre; il terzo e ultimo concerto, accompagnato anche dai balletti e dalla copertura televisiva, si svolge come ogni anno il 1° gennaio alle ore 11:15.

Biglietti per il Concerto di Capodanno 2022 di Vienna

Partecipare al Concerto di Capodanno di Vienna non è impresa facile. Se una parte dei biglietti è in vendita normalmente, un’altra parte viene assegnata tramite sorteggio sul sito ufficiale dell’orchestra Filarmonica di Vienna.

L’acquisto dei biglietti avviene tramite il sito stesso della Filarmonica di Vienna oppure per mezzo dei siti autorizzati italiani. Se siete alla ricerca di tagliandi per l’evento di quest’anno ci spiace informarvi che è ormai troppo tardi: considerate che il sorteggio dei biglietti rimasti si svolge ogni anno nel mese di marzo, e che gli altri biglietti vanno a ruba nello spazio di poco tempo già da gennaio, dunque dodici mesi prima.

E i prezzi? Se acquistati per il concerto del 30 dicembre, i biglietti presentano un costo dai 20 ai 495 euro. I prezzi dei tagliandi del concerto di San Silvestro variano invece tra 25 e 860 euro, mentre per il concerto di Capodanno sono compresi tra 35 e 1.200 euro.

Un’ultima cosa importante: per il concerto del 1° gennaio è possibile fare richiesta per due soli tagliandi.

La storia del Concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna

La prima edizione del Concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna è datata al 1939. Dopo l’interruzione dovuta alla seconda guerra mondiale nel 1940, l’evento riprese ininterrottamente dal 1941 ad oggi, con protagoniste le musiche dei compositori provenienti dalla famiglia Strauss.

Nato ai tempi dell’annessione dell’Austria alla Germania, come mezzo di propaganda per il regime nazista, nel corso degli anni il concerto è riuscito a smarcarsi definitivamente dal nazismo per diventare uno degli appuntamenti musicali più famosi e al mondo.

La prima volta invece che il Concerto di Capodanno di Vienna è stato trasmesso in televisione risale al 1959, grazie alla presenza della Tv di Stato austriaca. Vedendo che il progetto televisivo funzionava, si decise di riprendere tutte le altre edizioni successive del concerto, in modo da farlo conoscere in ogni angolo del mondo.


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥