Qual è il miglior proiettore sul mercato? Guida all’acquisto

Qual è il miglior proiettore sul mercato? Guida all’acquisto

Il proiettore è diventato un dispositivo alla portata di chiunque, dopo essere stato per lungo tempo un prodotto di élite sia sotto l’aspetto economico che per gli spazi richiesti. Se prima espressioni quali “avere il cinema in casa” venivano associate più che altro alla presenza di televisori dallo schermo generoso, oggi lo stesso effetto – se non migliore – può essere riprodotto da un proiettore moderno.

I dispositivi disponibili sul mercato non sono però tutti uguali, possono infatti presentare differenze anche significative da un modello all’altro. Per questo motivo è importante conoscere quali sono le caratteristiche principali a cui prestare attenzione, in modo da scegliere il miglior proiettore per le proprie esigenze.

Come scegliere un proiettore

Nei paragrafi successivi ti guideremo alla scelta del proiettore, elencando i parametri fondamentali da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto. Perché a nessuno piace buttare i soldi dalla finestra, non sei d’accordo?

Tecnologia di proiezione

Una delle prime caratteristiche essenziali è la tecnologia di proiezione impiegata dal dispositivo. Ad oggi è possibile individuarne fino a cinque:

  • LCD
  • 3LCD
  • DLP
  • LcoS
  • E-Shift

Un proiettore basato sulla tecnologia LCD offre qualcosa in meno in termini di nitidezza rispetto ad altri prodotti che impiegano tecnologie di proiezione più performanti. Di base, questi videoproiettori sono dotati di una lampadina alogena che scompongono il flusso della luce in tre fasci, ciascuno di un colore diverso: uno rosso, uno verde e uno blu.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Si posiziona un gradino più sopra la tecnologia che sfrutta 3 chip, chiamata appunto 3LCD, che garantisce una proiezione più nitida rispetto all’LCD, grazie alla quale è possibile contare anche su colori più vividi.

Se si vuole salire ulteriormente di livello, la scelta dovrebbe ricadere su un proiettore dotato di tecnologia DLP (Digital Light Processing), che assicura un maggior contrasto del colore e una migliore differenza di luminosità tra il bianco e il nero. Solitamente ad adottare il Digital Light Processing sono i proiettori appartenenti alla fascia alta del mercato.

Esistono poi dei videoproiettori che impiegano una tecnica mista, comprendente sia l’LCD che il DLP. Tale tecnologia è nota come LcoS, acronimo che sta per Liquid crystal on silicon, con la quale ci si assicura una qualità delle immagini ancora superiore. Un ulteriore vantaggio è dato dall’eliminazione dell’effetto arcobaleno e dell’effetto reticolo, a cui sono soggette invece le tecniche LCD e DLP.

Una soluzione intermedia, adottata non a caso dai dispositivi di fascia media, è costituita dall’impiego della tecnologia E-Shift, attraverso cui si tende a simulazione la risoluzione 4K senza però effettivamente eguagliarla.

Risoluzione

Dopo aver accennato all’argomento qui sopra, entriamo più nel dettaglio presentando i vari tipi di risoluzione disponibili:

  • SVGA
  • HD Ready
  • Full HD
  • 4K

Abbiamo segnalato la risoluzione SVGA da 800×600 pixel solo per dovere di cronaca, ma puoi benissimo passare oltre e guardare alle altre risoluzioni, in quanto quest’ultima appartiene ormai al passato.

C’è da fare invece un discorso diverso sull’HD Ready da 1280×720 pixel: se da una parte è vero che non è più una risoluzione di primissimo piano, dall’altra parte è vero anche che copre ancora oggi la maggioranza dei segnali video; per questo motivo non è semplice rinunciarvi o, più semplicemente, far finta che non esista.

Ci sono poi i videoproiettori Full HD da 1920×1080, una risoluzione sinonimo di alta qualità. Negli ultimi anni è stata adottata da un numero crescente di dispositivi, come ad esempio televisori, PC, Blu-ray, e gli stessi videogiochi.

L’ultima frontiera è rappresentata invece dalla risoluzione 4K da 4096×2160, la migliore possibile per godere dei contenuti in UltraHD proposti dai Blu-ray 4K o dai titoli delle consolle più evolute (vedi PS5, PS4 Pro, Xbox One X e Xbox One S).

Prima di proseguire avanti, è importante sottolineare che oltre alla risoluzione bisogna tenere conto anche del formato. Se vuoi acquistare un proiettore per trasmettere contenuti multimediali di ultima generazione, la scelta dovrebbe ricadere sul wide screen (16/9), altrimenti prendi in considerazione l’aspect ratio tradizionale in 4/3.

Risoluzione 4K

Luminosità

Insieme alla tecnica di proiezione e la risoluzione, la luminosità è l’altro parametro più importante da valutare in fase di acquisto. Esso viene misurato in ANSI Lumen, l’unità di misura standard per la luminosità delle lampade dei proiettori domestici (oltre che per la proiezione cinematografica): maggiore è il suo valore, più alta sarà la luminosità generata dal videoproiettore.

Se non hai esigenze particolari né un budget di spesa elevato, valori compresi tra 1.000 e 1.500 Lumen soddisfaranno quelle che sono al momento le tue priorità, vale a dire un home cinema più che dignitoso. Al contrario, se sei alla ricerca di un dispositivo di qualità superiore da sfruttare in ambienti particolarmente luminosi, ti suggeriamo di prendere in considerazione videoproiettori dal almeno 2.500 Lumen.

Contrasto

Un ulteriore fattore rilevante nella scelta di un proiettore è costituito dal rapporto di contrasto, cioè il rapporto fra il bianco (la parte più luminosa di un’immagine) e il nero (quella più buia): più è alto questo numero, maggiore sarà la resa della proiezione, dunque più nitida e ricca di dettagli.

Facciamo un esempio pratico: nei proiettori con un rapporto di contrasto 1000:1 il punto più luminoso è mille volte più chiaro rispetto a quello più buio. Riprendendo quindi il discorso di prima, un proiettore che presenta un rapporto 5000:1 offrirà senz’altro un contrasto migliore rispetto a un dispositivo che si spinge a un rapporto di soli 1000:1.

Rumorosità

In qualunque guida d’acquisto di un videoproiettore viene messa in risalto l’intensità della rumore generato dal prodotto. Tale elemento viene misurato in dB (decibel), e serve a capire quanto è elevata la rumorosità della ventola interna indispensabile per raffreddare il dispositivo quando entra sotto sforzo.

Di solito, la maggior parte delle schede tecniche presenta valori compresi tra i 20 e 30 dB, quindi assicurati che il proiettore su cui hai posato gli occhi abbia un livello di rumorosità che rientri in questa fascia. È poi chiaro che, a parità di condizioni, sia migliore un prodotto più silenzioso rispetto a uno invece contraddistinto da un valore in decibel maggiore.

Durata della lampada

Tra i fattori da tenere in considerazione quando si sta scegliendo un nuovo (o il primo) proiettore c’è anche la durata della lampada, espressa quasi sempre in migliaia di ore. Poniamo il caso di utilizzarlo tutti i giorni dell’anno in media per due ore al giorno: in dodici mesi la lampada rimarrà accesa per 730 ore. Supponendo di non cambiare le nostre abitudini negli anni seguenti, per essere certi che duri almeno cinque anni avremo bisogno di una lampada da 3650 ore.

È altresì vero che ci sarebbe la possibilità di sostituire la lampada, ma il costo dell’operazione spesso e volentieri non è vantaggioso, soprattutto se hai un proiettore economico ormai datato.

Tipologia di connessioni

Rispetto a quelli elencati qui sopra, l’argomento legato al tipo di connessioni di cui è dotato il videoproiettore viene trascurato dalla maggior parte delle persone. In realtà è importante avere un’idea precisa su questo, dal momento che rappresenta un aspetto fondamentale non soltanto in funzione all’utilizzo che ne farai, ma anche dell’ambiente dove installerai il dispositivo.

Ecco l’elenco delle principali connessioni di cui è dotato un moderno proiettore: HDMI, DVI, RGB, YUV, RCA, RGBHV, RGBs, input S-Video, Cinch o BNC. Prima di effettuare qualsiasi acquisto, il consiglio rimane quello di verificare attentamente la scheda tecnica e di accertarti che sia presente la tipologia di connessione adatta per le tue esigenze.

Portabilità

Anche per le dimensioni e il peso del proiettore vale lo stesso discorso fatto poc’anzi per le connessioni: a prima vista può sembrare un aspetto banale, ma non lo è. Se, ad esempio, pensi che lo dovrai trasportare con una certa frequenza, la soluzione migliore è acquistare un articolo che garantisca la migliore portabilità possibile.

Al contrario, se ritieni che dovrai prevalentemente usarlo in ambiente domestico (e le dimensioni della stanza lo consentono), puoi allora concentrarti su altre caratteristiche più importanti, trascurando sia la grandezza sia – soprattutto – il peso.

Videoproiettore in funzione

Distanza di proiezione

Ultimo fattore di una certa rilevanza nella scelta di un proiettore è la distanza di proiezione. A questo proposito, è opportuno ricordare che da questa dipendono non soltanto lo zoom e la lunghezza focale, ma anche la grandezza dell’immagine. Ma che cosa comporta tutto questo in termini pratici?

Te lo spieghiamo subito. Devi sapere che i proiettori hanno bisogno di una distanza di almeno tre metri per proiettare immagini grandi due metri, ma altri dispositivi per la stessa immagine necessitano perfino di 4 o 5 metri. Va da sé, dunque, quanto sia importante scegliere il modello che meglio risponde alle proprie esigenze, anche in base alle dimensioni della stanza dove posizionerai l’articolo.

Migliore proiettore: l’elenco dei migliori videoproiettori divisi per fasce di prezzo

In questa seconda parte della nostra guida ci concentreremo su qual è il miglior proiettore disponibile sul mercato, presentando un elenco dei migliori videoproiettori in base a tre diverse fasce di prezzo: sotto i 100 euro, tra i 100 e 500 euro, sopra i 500 euro.

Come puoi intuire facilmente, alla prima appartengono i dispositivi economici, alla seconda invece i proiettori di fascia media, alla terza i prodotti di alta qualità, quest’ultimi caratterizzati da prestazioni superiori rispetto alla media.

Videoproiettore Crosstour P600

Videoproiettore Crosstour

Il modello in questione realizzato dal marchio Crosstour è un mini videoproiettore portatile con supporto per la risoluzione Full HD (quella nativa è 800x480P), un valore di luminosità pari a 2.000 lumen e un contrasto 2000:1. Una delle caratteristiche più importanti della versione P600 è costituita dalla durata della lampada, pari a 55 mila ore, un valore a cui il produttore associa circa 15 anni di vita.

Esiste anche una versione più evoluta, la P600ES, che rispetto al modello base guadagna la risoluzione nativa 1080P Full HD.

Il proiettore Crosstour P600 è in offerta su Amazon a 59,99 euro

Videoproiettore YABER

Videoproiettore Yaber

Il videoproiettore portatile YABER dispone di una risoluzione nativa 720P, ma offre comunque il supporto ai 1080P Full HD. Presenta inoltre un alto valore di luminosità (5.500 lumen) e un elevato rapporto di contrasto (5.000:1). Anche la durata della lampada, stimata in 70 mila ore, è superiore rispetto alla media offerta dai dispositivi economici sotto i 100 euro.

Uno degli elementi di maggiore spicco del dispositivo YABER è l’integrazione del modulo Bluetooth 5.0, grazie al quale il proiettore può connettersi ad auricolari e altoparlanti Bluetooth, oltre che Stick TV, PC, lettore DVD e TV-box.

Il proiettore YABER è in offerta su Amazon al prezzo di 79,99 euro

Videoproiettore APEMAN

Videoproiettore APEMAN

Un’alternativa allo stesso prezzo del precedente dispositivo è il videoproiettore APEMAN, con risoluzione nativa 800x480P, supporto ai 1080P Full HD, e una luminosità da 5.000 lumen. Discreto il rapporto di contrasto (2.000:1), mentre si segnala una confortante esperienza audio surround a 360 gradi grazie alla presenza di doppi altoparlanti integrati.

Un’ulteriore caratteristica da tenere in considerazione se stai valutando l’acquisto di questo modello è l’elevata durata della lampada: il produttore assicura fino a 50 mila ore, vale a dire circa 15 anni. Per quanto riguarda il tipo di connessioni presenti sul retro, si annoverano HDMI, VGA, USB, Micro SD e interfaccia AV.

Il proiettore APEMAN è in offerta su Amazon al prezzo di 79,99 euro

Videoproiettore VANKYO Leisure 430W

Videoproiettore VANKYO

Restando sempre nella fascia economica, al di sotto cioè dei 100 euro, su Amazon è in vendita il videoproiettore Wi-Fi VANKYO. Il modello in questione è il VANKYO Leisure 430W, con risoluzione massima 1080P Full HD, un contrasto dell’immagine pari a 4.000:1 e una luminosità da 4.500 lumen. Prestazioni sopra la media anche lato durata della lampada, grazie al dato di 50 mila ore dichiarato dal produttore.

Come anticipato qui sopra integra il modulo Wi-Fi, grazie al quale riesce a connettersi senza problemi ai dispositivi Android, iOS e Windows.

Il proiettore VANKYIO è in offerta su Amazon al prezzo di 88,99 euro

Videoproiettore Artlii Enjoy 2

Videoproiettore Artlii Enjoy 2

A cavallo tra la fascia economica e quella media si posiziona il proiettore Enjoy 2 del marchio Artlii. Di listino ha un valore superiore ai 100 euro, ma l’offerta Amazon lo pone proprio a ridosso dei 100 euro, il limite che ci siamo dati per i dispositivi low cost. La risoluzione nativa è 720P, ma presenta il pieno supporto anche alla risoluzione Full HD. Inoltre, è dotato di supporto al mirror screen Wi-Fi e al Bluetooth.

Tra tutti i prodotti visti finora, è quello che offre le migliori prestazioni dal punto di vista della luminosità (6.000 lumen) e contrasto (6.000:1). Un altro vantaggio è dato dalle dimensioni compatte (20x16x9 cm), che lo rendono una soluzione ideale per tutti coloro che necessitano di un prodotto portatile.

Il proiettore Artlii Enjoy 2 è in offerta su Amazon al prezzo di 99,99 euro

Videoproiettore BOMAKER C9

Videoproiettore Bomaker

Il proiettore del marchio BOMAKER si colloca nella fascia media del mercato, sebbene il prezzo dell’offerta resti al di sotto dei 150 euro, quindi occorre uno sforzo in termini di spesa relativamente basso per portare a casa un prodotto di qualità superiore: supporto nativo ai 1.080P Full HD, 7.000 lumen di luminosità e un rapporto di contrasto pari a 9.000:1.

Inoltre, grazie alla presenza del modulo Wi-Fi, il modello C9 è compatibile con Android, Windows 10, iOS, Tv-box, Fire TV Stick, Chromecast e altri dispositivi.

Il proiettore BOMAKER C9 è in offerta su Amazon al prezzo di 136,84 euro

Videoproiettore TOPTRO

Videoproiettore TOPTRO

Con il proiettore realizzato dal marchio TOPTRO saliamo ancora di livello (e prezzo). Stavolta lo schermo nativo ha una risoluzione Full HD 1920x1080P, con supporto alla risoluzione 4K, una luminosità da 7.200 lumen e un contrasto d’immagine pari a 10.000:1.

Rispetto a tutti gli altri modelli elencati qui sopra, il dispositivo TOPTRO ha una durata della lampada che arriva a 100 mila ore (oltre vent’anni, ndr).

Il proiettore TOPTRO è in offerta su Amazon al prezzo di 189,99 euro

Videoproiettore WiMIUS

Videoproiettore WiMIUS

Prima di entrare nella fascia alta, quella superiore ai 500 euro, vi suggeriamo l’acquisto del proiettore WiMIUS. Così come il precedente modello del produttore TOPTRO, anch’esso ha una risoluzione nativa Full HD 1920x1080P (con supporto al 4K), più una luminosità da 7.200 lumen e un rapporto di contrasto d’immagine pari a 10.000:1.

I due modelli si equivalgono anche dal punto di vista della durata della lampada: 100 mila ore, che secondo una rapida stima equivalgono a oltre 20 anni di utilizzo.

Il proiettore WiMIUS è in offerta su Amazon al prezzo di 259,88 euro

Videoproiettore Epson WB-W05

Videoproiettore Epson

Con il proiettore WB-W05 del marchio Epson ci lasciamo alle spalle la fascia media per entrare in quella più esclusiva, dove i prodotti in vendita sono destinati agli utenti che possono permettersi un budget di spesa più elevato. Tra le soluzioni migliori si annovera il videoproiettore realizzato da Epson, dotato di tecnologia di proiezione 3LCD, una luminosità di 3.300 lumen e un rapporto d’immagine di 15.000:1.

Non è forse uno dei dispositivi più recenti in circolazione (è in commercio dal 2017), ma è un prodotto di grande affidabilità.

Il proiettore Epson WB-W05 è in offerta su Amazon al prezzo di 516,79 euro

Videoproiettore XGIMI H2

Videoproiettore XGIMI H2

Concludiamo il nostro elenco con il videoproiettore H2 del marchio XGIMI, in offerta su Amazon sotto la soglia psicologica dei 1.000 euro. La risoluzione nativa è 1920x1080P Full HD (compatibile con la risoluzione 4K), la luminosità è pari a 1.350 lumen, mentre il rapporto d’immagine arriva a 10.000:1.

Un’altra caratteristica esclusiva dello XGIMI X2 è la dotazione dell’Harman Kardon Stereo, che rende l’esperienza di proiezione ancora più piacevole per grandi e piccoli.

Il proiettore XGIMI H2 è in offerta su Amazon al prezzo di 999,00 euro

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento