Dazn lancia un nuovo abbonamento ridotto in oltre 200 Paesi nel mondo

Dazn lancia un nuovo abbonamento ridotto in oltre 200 Paesi nel mondo

Nelle scorse ore Dazn ha pubblicato un importante annuncio: a partire dal mese di dicembre le persone potranno sottoscrivere un abbonamento ridotto al prezzo di 1,99 euro al mese. La nuova offerta presentata dalla piattaforma di streaming prevede la possibilità di seguire in diretta e on demand i match dei principali eventi di boxe, tra cui One Night, Saturday Fight Live e 40 Days (a questi se ne aggiungeranno altri nel corso delle prossime settimane). Al momento però l’Italia è esclusa dalla novità annunciata in pompa magna da Dazn, con il servizio che sarà inizialmente disponibile soltanto in Francia, Regno Unito e Polonia.

Il calendario di dicembre e gennaio della boxe su Dazn

Attraverso questa mossa, Dazn si trasforma così nella casa della boxe per migliaia di appassionati. A seguire il calendario degli appuntamenti più importanti in programma tra dicembre e inizio gennaio e visibili con il nuovo abbonamento:

  • 4 dicembre – Billy Joe Saunders vs Martin Murray (titolo WBO pesi medi)
  • 12 dicembre – Anthony Joshua vs Kubrat Pules (titolo OBE pesi massimi)
  • 18 dicembre – Gennadiy “GGG” Golovkin vs Kamil Szeremeta (titolo mondiale dei pesi medi)
  • 19 dicembre – Canelo Alvarez vs Callum Smith (cinture mondiali WBA)
  • 2 gennaio – Ryan García vs Luke Campbell (titolo WBC pesi leggeri)

Uno sguardo al futuro

Dazn prosegue quindi avanti per la sua strada, consapevole che il futuro dello sport sarà giocato sulle piattaforme in streaming. A questo proposito, la società ha inoltre annunciato l’arrivo di nuovi sport nel corso del prossimo anno, in aggiunta a numerosi altri programmi sportivi.

Attiva ora il tuo abbonamento DAZN

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento