Chiara Ferragni fa una particolare proposta alla Kinder che coinvolge anche il figlio

Chiara Ferragni fa una particolare proposta alla Kinder che coinvolge anche il figlio

Chiara Ferragni, al momento, sta affrontando una nuova causa messa in piedi dal Codancons. L’associazione, infatti, avrebbe denunciato il video dell’imprenditrice digitale e di Baby K. Le due, infatti, hanno registrato il tormentone estivo Non mi basta più. Peccato, però, che secondo i Codacons all’interno delle immagini si faccia pubblicità a un prodotto per la cura dei capelli. La denuncia, quindi, è arrivata all‘Antitrust, anche se per il momento Chiara e Fedez non hanno rilasciato nessuna dichiarazione.

Non solo cattive notizie per la coppia. Ultimamente, infatti, Chiara Ferragni ha fatto una proposta molto particolare e divertente alla Kinder, l’azienda che produce i deliziosi dolci al cioccolato al latte. Scopriamo tutti i dettagli.

La richiesta di Chiara Ferragni alla Kinder

Nelle ultime ore, quindi, Chiara Ferragni ha fatto una domanda alla Kinder Italia. Questa proposta riguarda il figlio Leone, il quale è stato oggetto di un fotomontaggio molto carino. Come possiamo vedere nell’immagine qui sotto, infatti, il bambino è stato messo su una delle classiche barrette al latte al posto del solito ragazzino.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Chiara Ferragni kinder

Da qui, perciò, la proposto da parte dell’influencer. Nella storia pubblicata su Instagram, infatti, possiamo leggere la seguente frase in inglese, che vi riportiamo tradotta: “Kinder Italia, questo è il mio sogno. Possiamo farlo diventare realtà?“. Chissà se l’azienda prendere sul serio la proposta della ragazza. Mai dire mai. Magari non rimpiazzerà l’immagine che da anni accompagna il prodotto, ma si potrebbe decidere di mettere in commercio una serie a edizione limitata. Scopriremo solo prossimamente se tutto ciò si avvererà oppure no.

Potrebbe interessarti anche: Antonella Mosetti la tocca piano su Bettarini: “Stefano ha una doppia faccia”

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento