Machine Gun Kelly ci porta nel dietro le quinte di Project Power

Machine Gun Kelly ci porta nel dietro le quinte di Project Power

Che MGK fosse capace della “qualunque” lo sapevamo già, vederlo però nel dietro le quinte di Project Power, il nuovo film di Henry Joost e Ariel Schulman fa un certo effetto. Positivo, si intende. Il rapper texano, che da un paio d’anni ha scoperto di avere un dono per la recitazione, ha svelato in anteprima i principali retroscena della nuova pellicola a cui ha preso parte, portando i fan nel dietro le quinte. Fiamme, pillole esplosive e un’icona come Jamie Foxx sono gli ingredienti principali di un film destinato al successo, l’ennesimo targato Netflix.

La trama del film Project Power

Prima di vedere il video, accenniamo brevemente la trama del film. Project Power è il nome della pillola creata da un gruppo di imprenditori in grado di donare i superpoteri a chiunque la ingerisca. La durata dei superpoteri è limitata a cinque minuti, sufficienti comunque a creare il caos. C’è anche un altro particolare: i superpoteri cambiano da persona a persona. Infatti, non è detto che chiunque prenda la capsula Power riesca a sfrecciare a 50 km/h o prenda improvvisamente fuoco. Per esempio, c’è anche chi esplode (letteralmente).

Il dietro le quinte di Project Power visto da MGK

Il video inizia subito con una precisazione:

Ciao ragazzi, sono Colson Baker. Machine Gun Kelly quando va bene.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Fatte le dovute presentazioni, MGK introduce il pubblico ai concetti base:

Nel film sono Newt, che svela il potere della pillola Power, in grado di dare i superpoteri.

Tutto chiaro fin qui? Bene, anche perché Colson (lo chiamano con il suo nome di battesimo sul set) non si sbottona più di tanto sulla trama, preferendo regalare qualche altra chicca più interessante. Come il trucco, ad esempio:

Il personaggio (Newt) ha due fasi. La prima è la versione rimarginata, cioè dopo aver provato la droga. E poi, quando nella scena prende la pillola, i vestiti si fondono al corpo.

Però, niente male. Subito dopo arriva anche la spiegazione delle fiamme che lo avvolgono nelle scene del trailer ufficiale:

Ha delle luci a LED nascoste sotto le protesi che si illuminano sul set. Quando la luce spunta dal corpo, viene sostituita dal fuoco.

Machine Gun Kelly ricorda poi come Project Power sia il terzo film dove sarà diretto dalla coppia di professionisti composta da Henry Joost e Ariel Schulman:

Sono creativi, mi fido di loro. Quindi non ho fatto domande, invece avrei dovuto (ride). I ragazzi hanno diretto un film Netflix che spacca.

Ricordiamo, infine, che il film è disponibile nel catalogo Netflix dallo scorso 14 agosto.

Project Power: il dietro le quinte | Video

Per conoscere i nuovi progetti di Machine Gun Kelly e altri spassosi dietro le quinte dei film Netflix seguici sulla nostra pagina Facebook e aggiungi Tutto.TV alla lista dei Preferiti.

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento