Mercoledì 23 marzo, su Canale 5, è stata trasmessa una nuova puntata del quiz-game Avanti un Altro. Durante la messa in onda, Paolo Bonolis è stato protagonista di un siparietto agghiacciante con un ragazzo del pubblico di nazionalità ucraina.

Che cos’è accaduto a Avanti un Altro

Durante la messa in onda di Avanti un altro, Paolo Bonolis è stato protagonista di un episodio fuori luogo con Luca Laurenti e un ragazzo del pubblico proveniente dall’Ucraina. Tutto è partito da una domanda del conduttore romano al ragazzo del pubblico:

“Come dite in Ucraina ‘ricordati che devi morire’?”

In risposta, il ragazzo ha affermato:

“Lì non muiono”.

Scoppia la polemica sul web

Non ci sarebbe nulla di male se il siparietto fosse andato in onda in tempi non sospetti, anzi avrebbe anche fatto ridere qualche telespettatori. In un momento in cui l’Ucraina si trova al centro di una guerra con la Russia, però, il tutto sembra stridere. Per questo motivo dopo la messa in onda di Avanti un altro, sui social è scoppiata la polemica. In realtà, le puntate del quiz-game targato Mediaset sono state registrate due anni fa prima dello scoppio della pandemia. Dunque, in quel momento non era in atto alcun conflitto tra le due nazioni.

In seguito allo spiacevole episodio andato in onda, Paolo Bonolis si è immediatamente dissociato. Anche Mediaset, si è scusata con il conduttore e con i telespettatori. Su Twitter, anche Sonia Bruganelli ha spezzato una lancia a favore del marito:

“La puntata di Avanti un Altro è stata registrata due anni fa, come vedete dall’assenza di misure di sicurezza”.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Poi, Sonia ha spiegato che quanto andato in onda ha disturbato anche la sua famiglia.

Cosa poteva fare Mediaset per evitare l’incidente?

Mediaset per evitare di mandare in onda lo spiacevole episodio, doveva tagliare la registrazione. In quel momento non sarebbe mai andata in onda la battuta sull’Ucraina e il conduttore Paolo Bonolis non sarebbe finito al centro di un polverone mediatico.

In un comunicato stampa, i vertici di Cologno Monzese hanno fatto mea culpa per quanto accaduto ad Avanti un Altro:

“Mediaset si scusa con i telespettatori e con il conduttore Paolo Bonolis per un brutto errore”.

Dopo avere ribadito che la tramissione è stata registrata in tempi non sospetti (prima del Covid), l’azienda si è detta imbarazzata per l’incidente di percorso avvenuto nel quiz-game di Canale 5.


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥