Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: Prime Video annuncia l’uscita della serie

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: Prime Video annuncia l’uscita della serie

Immaginiamo che molti di voi avranno letto il libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, sulle memorie di Christiane Vera Felscherinow, e che in altrettanti avranno visto, almeno una volta, l’omonimo film uscito nel 1981 ispirato alla storia vera tratta dal racconto. Girato nell’allora Germania Ovest, il racconto e la pellicola descrivono le difficoltà sociali di ragazzi adolescenti che si trovano a fare i conti con l’abuso di droghe pesanti.

Negli anni ‘70 e ’80 è fatto certo e risaputo che molti giovani si sono trovati nel giro della cocaina e dell’eroina, senza riuscire ad uscirne se non con la morte causata da overdose di sostanze stupefacenti. Non che al giorno d’oggi le cose vadano meglio, i giovani continuano a fare abuso di queste sostanze. La differenza con l’epoca, però, è che adesso esistono centri disposti ad aiutare le persone a guarire della dipendenze, ad uscirne e che si sanno gli effetti collaterali gravi che possono causare le droghe.

Amazon Prime Video ha deciso di fare una serie tv sul libro bestseller e il film cult degli anni Ottanta Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino. Leggiamo insieme quando esce e sarà disponibile in Italia sulla nota piattaforma di streaming, il cast e la trama di questo nuovo progetto targato dal colosso statunitense. Ovviamente, oltre a questa serie, non perderti tutti gli altri contenuti esclusivi già presenti nella galleria multimediale, o in uscita nei prossimi giorni, e abbonati ad Amazon Prime Video.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, su Amazon Prime Video: data di uscita in Italia, cast e trama

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: data di uscita in Italia

La serie tv Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è già uscita in Germania lo scorso mese, in Italia e nel resto del mondo, invece, la data di uscita dovrebbe essere fissata per il 7 maggio 2021. Scritta da Annette Hess e diretta da Philipp Kadelbach, la serie tv è una reinterpretazione in chiave moderna della storia di Christiane F., dei suoi amici e della loro inesorabile caduta verso la dipendenza da droghe estremamente pesanti e la prostituzione per ottenere i soldi necessari per comprare le dosi.

Cast e trama della serie Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

La trama della serie tv Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino seguirà la stessa linea del film originale e che vi abbiamo brevemente descritto un paio di paragrafi sopra. La storia riguarderà 6 adolescenti in continua lotta con i genitori, gli insegnanti e chiunque non la pensi come loro e il cast è composto da Jana McKinnon, che sarà Christiane la protagonista e scrittrice del libro, Lena Urzendowsky che darà il volto a Stella, Lea Drinda sarà Babsi, Michelangelo Fortuzzi vestirà i panni di Benno, Jeremias Meyer presterà il volto a Alex e, infine, Bruno Alexander sarà Michi.

Oltre a queste figure prettamente principali, nella serie tv di Prime Video Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino reciteranno anche Angelina Häntsch e Sebastian Urzendowsky, nei ruoli di Karin e Robert, i genitori di Christiane; Bernd Hölscher, Hildegard Schmahl sarà la nonna di Babsi, Anni; Valerie Koch coprirà il ruolo della madre di Stella, Nati; Nik Xhelilaj di Dijan; Heiner Hardt del papà di Benno, Horst; Tom Gronau di Matze; e Mai Duong Kieu di Lamai.

Il commento Georgia Brown di Amazon Studios sulla serie tv Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Con un comunicato, Georgia Brown, Presidente dei contenuti originali di Amazon Studios per l’Europa, ha voluto dichiarare quanto lavoro ci sia stato dietro per mettere in piedi questo progetto.

“(…) Pubblicato in più di 30 paesi e tradotto in più di 20 lingue, Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è una proprietà intellettuale senza tempo che conta molti fan in tutto il mondo (…) Nel reinterpretare questa storia provocatoria, Constantin Television, Philip Kadelbach e Annette Hess hanno lavorato duramente per renderla rilevante per un pubblico contemporaneo pur mantenendo l’essenza originale del libro e dei suoi personaggi. Sono felice che possiamo portare questa storia ai clienti Prime di molti paesi nel mondo (…)”

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento