Antonella Clerici asfalta Alfonso Signorini: “È mortificante, il nulla cosmico”

Antonella Clerici asfalta Alfonso Signorini: “È mortificante, il nulla cosmico”

Nel corso di un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, Antonella Clerici ci è andata giù in modo parecchio pesante contro Alfonso Signorini e la televisione attualmente proposta dal competitor della Rai, ovvero, Mediaset. Il riferimento della conduttrice è andato, soprattutto, all’edizione in costo del Grande Fratello Vip.

Secondo il punto di vista della presentatrice di È sempre mezzogiorno, la maggior parte dei concorrenti scelti sono persone che non hanno nulla da dire e da offrire ai telespettatori. In televisione dovrebbero esserci personaggi di cultura e di spessore e non soggetti improvvisati che stanno lì solo per poi “fare le serate”. Ma questa è solo una piccolissima parte di tutte le accuse mosse dalla Clerici. Vediamo tutto nel dettaglio.

Lo sfogo di Antonella Clerici contro Signorini

Antonella Clerici non si è certamente risparmiata nel suo sfogo contro Alfonso Signorini e il programma che attualmente sta conducendo, il Grande Fratello Vip. La donna ha esordito dicendo: “Non è la mia televisione, è mortificante”. In seguito ha aggiunto che ci sono persone di cui lei non sa assolutamente nulla e che sono state messe lì solo per creare qualche dinamica. A suo avviso, infatti, ci sono individui disposti a fare davvero di tutto pur di ottenere cinque minuti di visibilità.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Ne è un esempio Angela da Mondello, che per la frase “Non ce n’è coviddi” è divenuta “famosa” ed è stata ospitata anche in alcuni programmi televisivi. Ebbene, questo per la Clerici è assolutamente inconcepibile. In televisione dovrebbero andare solo persone acculturate, che come minimo abbiano una certa padronanza dei verbi e della lingua italiana. Specie al GF Vip, poi, dovrebbero esserci delle persone con un certo bagaglio di esperienze. Questo esula dall’essere famosi o meno, l’importante è avere qualcosa da dire.

Messaggio sbagliato per i giovani

Molti dei protagonisti che hanno preso parte a questa edizione del reality show di Canale 5, invece, rappresentano il “nulla cosmico”. Esse sembrano gettate in casa solo per riuscire ad ottenere un po’ di notorietà e riuscire a lavorare nel mondo dello showbiz una volta terminata l’esperienza. Antonella Clerici, dunque, non ha potuto fare a meno di ammettere: “Io direi basta, facciamolo con gente che abbia qualcosa da dire”.

Stando a quanto rivelato dalla conduttrice nel corso dell’intervista, dunque, scelte del genere non fanno altro che fuorviare la mente dei giovani. Essi, guardando questi esempi nella tv, potrebbero essere spinti a comportarsi allo stesso modo e ad assimilare il concetto secondo cui, per diventare famosi, bisogna fare qualunque cosa.

Via

Condividi

Claudia.TV

Lascia un commento