Chiambretti, contratto con Mediaset è in scadenza: Piero parla del futuro in tv

Chiambretti, contratto con Mediaset è in scadenza: Piero parla del futuro in tv

Piero Chiambretti è approdato 11 anni fa sulla tv commerciale e ora che il suo contratto con Mediaset è in scadenza, ha parlato di quello che potrebbe essere il suo futuro sulla rete di Pier Silvio Berlusconi e quali potrebbero essere i programmi che potrebbe condurre nei prossimi anni; non sembra esserci un divorzio in vista tra l’attuale conduttore di ‘Tiki Taka’ e la prima rete della “Tv libera”.

Qualche giorno fa vi avevamo riportato una intervista sul presente e il futuro della d’Urso in Mediaset. Questa volta, invece, tocca al conduttore torinese. In una intervista su ‘TvBlog‘, infatti, Piero Chiambretti ha raccontato che vorrebbe continuare a lavorare con Mediaset e che gli piacerebbe condurre nuovamente Tiki Taka. A tal proposito ha detto che sapeva benissimo di non poter rifare il programmo allo stesso modo di Pardo: Chiambretti ha preferito portare sé stesso. In questo modo dice di non aver deluso i suoi fan che lo seguivano in altre trasmissioni e, spera, di aver fatto breccia nel cuore di un nuovo target di telespettatori.

“(…) Ridendo e scherzando, sono a Mediaset da undici anni. A questi si aggiungono i quattro a La7 e i quindici alla Rai. Quando venni cacciato dalla tv di Stato mai avrei pensato di finire su una tv commerciale per una durata che fosse maggiore al mio rapporto con la Rai. Potrei superarla, qualora io e Piersilvio Berlusconi trovassimo il modo di continuare a lavorare assieme (…)

Non potevo fare lo stesso programma che Pardo aveva condotto per sette anni, questo è indubbio. Sono arrivato per fare me, non per fare Pardo. Abbiamo messo in moto un esperimento che andasse al di là del talk visto per sette anni (…)”

Chiambretti: non potrei mai condurre un reality

Mediaset, si sa, va forte con i reality show. In particolar modo su Canale Cinque, rete ammiraglia della ex ‘Fininvest’, possiamo scrivere di vedere show di questo genere per quasi un anno intero. Piero Chiambretti, però, ha rivelato che non potrebbe mai condurre un reality show. All’interno di questi ‘giochi’, secondo il 64enne, ci sono delle logiche infernali a cui non vuole prendere parte e che non può nemmeno modificare, poiché decise degli autori.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

“(…) Gli autori si sentono gli unici possessori della verità e non mi va di discutere di ingressi o nomination in diretta, non c’entro niente (…)”

Piero Chiambretti su Della Gherardesca: “Il vero Costantino ha spirito critico”

Piero Chiambretti ha concluso l’intervista parlando anche del brutto periodo che ha passato quando ha perso la mamma a causa del Covid-19 e ha voluto, tornando allo spettacolo, parlare anche di uno dei giudici de ‘Il Cantante Mascherato 2021′. Secondo Chiambretti, Costantino Della Gherardesca ha un potenziale maggiore rispetto ai ruoli che ricopre in Tv. Il conduttore di ‘Tiki Taka’, infatti, lo conosce bene dal momento che lo lanciò proprio lui in un suo programma diversi anni fa.

“(…) Oltre a giudice o concorrente di ballo, avrebbe molte altre carte da giocare che nei contesti in cui si trova non può svelare (…) Il vero Costantino ha spirito critico, un humour inglese vagamente depressivo che in un mio programma ha avuto e avrebbe un risalto maggiore (…)”

Secondo Piero Chiambretti, insomma, Costantino non sarebbe propriamente nemmeno sé stesso durante la conduzione del programma ‘Pechino Express’. Chissà che magari, questo non sia un presagio o un invito, che ci potrà far rivedere Della Gherardesca nuovamente insieme a Piero Chiambretti in uno dei suoi show.

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento