Il Collegio 5, i momenti migliori della quinta puntata del reality

Il Collegio 5, i momenti migliori della quinta puntata del reality

La quinta puntata de Il Collegio 5 è stata piena di avvenimenti. Andiamo subito a scoprire subito i momenti migliori. Tra i protagonisti abbiamo visto Giulia Scarano in isolamento dopo aver litigato con il preside Bosisio e Giordano Francati che si è scontrato con il sorvegliante.

Giulia Scarano in isolamento nella quinta puntata de Il Collegio 5

La giovane pugliese Giulia Scarano ha avuto in battibecco con il Preside dopo l’uscita di Rebecca Mongelli, mandata a casa per non aver passato gli esami. Bosisio, quindi, le ha levato la giacca blu dell’istituto e non le consegna nemmeno quella rossa. Si ritrova, per tale ragione in una sorta di limbo. Per punizione, inoltre, non ha potuto leggere la lettera dei genitori e viene spedita in isolamento, al quale non obbedisce. La vediamo, infatti, vagare per i corridoi e recuperare la sopracitata lettera.

Giordano Francati litiga con il sorvegliante

Nel corso della lezione d’arte decidono di disegnarsi sulla faccia. Questo comportamento non piace ai sorveglianti, i quali non permettono loro di lavarsi prima di andare a pranzo. Giordano Francati, però, sbotta contro uno di loro non rispettando l’autorità. Bosisio lo minaccia, dicendogli che se non cambierà atteggiamento rischierà di saltare la gita.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Giulia Scarano ottiene la giacca rossa e saluta il professore Raina

Nonostante tutto la Scarano viene interrogata sulla Divina Commedia e convince il Preside a consegnarle la giacca rossa. Nel frattempo in classe il professore Raina ha organizzato un rinfresco per salutare momentaneamente gli studenti: deve partire e lo sostituirà la professoressa Barbiero. Poco dopo la Scarano farà un commento sul naso della prof, dicendo che dovrebbe rifarselo, ma l’insegnante non si arrabbia.

La crisi di Francati e le intemperanze di Maria Teresa Cristini

Nel corso della quinta puntata de Il Collegio 5, inoltre, Maria Teresa Cristini fa fatica a cantare Caruso di Lucio Dalla e dice:

Ci tengo alla mia reputazione. Se sono stonata non vedo perché devo cantare di fronte alla gente. Che Palle.

All’ennesima lamentela il maestro la manda fuori dall’aula. L’umore della ragazza era già pessimo a causa di una discussione avuta con Giulio Matera e Luca Scognamiglio. Nel frattempo, invece, Giordani Francati è cacciato dall’aula per aver detto alla prof Barbieri di essere noiosa. Fatto rientrare si mette al posto dell’insegnante per tenere la lezione e per interrogare gli altri puniti. Giordani fa scena muta e scoppia a piangere dietro la lavagna. Il Preside e il docente sperano che il ragazzo abbia imparato la lezione, ovvero che anche i professori hanno le loro debolezze.

La gita a Vico Moricino

Quasi tutta la classe, infine, va in gita per due giorni nella tenuta di Vico Monticino. A rimanere indietro sono Critini, Francati, Vavalà e Dago perché accusati di aver lanciato un aeroplanino di carta in classe e aver colpito la Petolicchio. La trasferta, intanto, vede gli altri impegnati a spalare letame e a dare da mangiare agli animali di una fattoria.

Appuntamento con un nuovo episodio de Il Collegio 5, tutti i martedì, su Rai 2 in prima serata. Cliccate qui per scoprire come rivedere le repliche.

Potrebbe interessarti anche: Il Collegio 5, dopo l’espulsione parlano Simone Bettin, Marco Crivellini e Rebecca Mongelli

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento