Zecchino d’Oro 2020, causa Covid-19, rimandato a maggio 2021

Zecchino d’Oro 2020, causa Covid-19, rimandato a maggio 2021

Lo Zecchino d’Oro viene trasmesso dal lontano 1959 e non ha mai subito interruzioni. Il Festival Internazionale della canzone del bambino ideato da Cino Tortorella, infatti, è considerato l’evento per eccellenza del patrimonio culturale italiano per le generazioni nate a partire dagli anni Sessanta. Ha resistito per più di sessant’anni e senza mai saltarne uno. Purtroppo, però, la pandemia causata dal Coronavirus riesce a stoppare anche la sessantatreesima edizione dello Zecchino d’Oro.

L’appuntamento per lo show canoro dedicato ai bambini era previsto per il prossimo dicembre con, in prima battuta, dirette pomeridiane, per poi arrivare alla finale di sabato 5 dicembre in prima serata su Rai Uno. La conduzione dello Zecchino d’oro, inoltre, era già stato deciso di affidarla ad una coppia alquanto inedita, che gli appassionati del programma e il popolo della tv non è abituato a vedere insieme, ma che è di casa nella tv di Stato.

Il duo che avrebbe presentato il programma, infatti, sarebbe stato composto da Mara Venier, già conduttrice del programma ‘Domenica In’ che riscuote un enorme successo nella fascia pomeridiana di Rai Uno, e Carlo Conti che da otto anni riesce a fare ottimi ascolti il venerdì sera con la trasmissione ‘Tale e Quale show’. Programma, quest’ultimo, passato alla conduzione corale dei tre giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme, con la partecipazione anche dello showman Gabriele Cirilli nell’ultima puntata del 6 novembre, a causa del ricovero in ospedale del conduttore toscano per via del Covid-19, dal quale ora sembra essersi ripreso.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Lo Zecchino d’Oro 2020 non si farà. Tutto rimandato a maggio 2021 (forse)

Lo Zecchino d’Oro è il concorso canoro per bambini più famoso in Italia che nel 2008 ha anche ricevuto la targa ‘Patrimoni per una cultura di pace’, consegnata nel corso di una cerimonia organizzata dai Club e centri UNESCO. La manifestazione che intende favorire la creazione di canzoni per bambini quest’anno, purtroppo, non si farà.

La pandemia causata dal Covid-19 che sta mettendo a dura prova la popolazione di tutto il mondo, è riuscita a stoppare anche un programma di enorme successo come lo Zecchino d’Oro. Come viene riportato anche sul sito ‘tvblog.it’, infatti, il Coronavirus ha bloccato anche il concorso canoro per bambini. Lo Zecchino d’Oro per quest’anno non verrà trasmesso e slitterà al prossimo anno. Non è ancora stata decisa una data certa per lo svolgimento dell’edizione numero sessantatré, quello che sappiamo, infatti, è che per questo 2020 dovremmo fare a meno di vedere lo show per bambini nella sua collocazione storica di fine autunno.

Sembrerebbe comunque essere il mese di maggio e il periodo primaverile quello più accreditato al momento per mandare in onda lo Zecchino d’Oro. Ovviamente, coronavirus permettendo.

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento