The Crown su Netflix non parlerà mai di Harry e Meghan: il regista spiega perché

The Crown su Netflix non parlerà mai di Harry e Meghan: il regista spiega perché

Mentre The Crown 5 sta prendendo forma con la scelta dei nuovi attori che comporranno il cast e la quarta stagione arriverà presto su Netflix, arrivano anche alcune curiosità sulla serie apprezzata a livello internazionale. Durante una recente intervista con The Hollywood Reporter, infatti, il regista Peter Morgan ha spiegato perché non vedremo mai determinati avvenimenti all’interno dello show. In particolare ci stiamo riferendo agli eventi più recenti. Parliamo, per esempio di tutta la complicata storia del Principe Harry e Meghan. Ma anche lo scandalo sessuale che ha coinvolto il Principe Andrea.

La risposta del regista di The Crown

Durante la lunga chiacchierata con l’intervistatore, Peter Morgan ha parlato delle difficoltà che comporta girare le scene a causa del Coronavirus. Inoltre non è mancata una parentesi sulle critiche ricevute nel corso delle stagioni mandate in onda fino ad oggi. Veniamo, adesso, alla risposta che più ci interessa. Perché non si tratterà anche di Meghan Markel o del Principe Andrea? Ecco la risposta del regista:

Credo che diventino molto più interessanti con il passare del tempo. Meghan e Harry sono nel bel mezzo di un viaggio. Non sono di preciso quale sia o come finirà. Uno si augura la felicità, ma mi sento molto più a mio agio a scrivere di cose accadute almeno 20 anni fa. Nella mia mento ho come “la regola dei vent’anni“. In questo modo passa abbastanza tempo per comprendere davvero qualcosa, per capire il suo ruolo, la sua posizione e la sua rilevanza. Spesso le cosa che appaiono molto importanti oggi, vengono subito dimenticate. Al contrario, altre cose hanno l’abitudine di rimanere e avere grande importanza storia sul lungo periodo.

Proseguendo con il discorso, poi, il regista di The Crown parla dei giornalisti e di come ci voglia tempo perché rimangano solo i fatti e la verità:

Non so a che punto verrà a galla la verità sul Principe Andrea o Meghan Markle e Harry. Non lo possiamo sapere e bisogna che passi del tempo perché qualcosa non faccia notizia. Quindi non voglio scrivere di loro perché farlo significherebbe rendere il tutto molto giornalistico. Ci sono molti giornalisti che scrivono già di loro. 

Infine spiega che per andare avanti con The Crown ci potrebbero essere moltissime altre storie da raccontare:

Per essere uno sceneggiatore, penso si debba avere prospettiva e usare le metafore. Una volta che qualcosa ha una possibilità metaforica, può diventare interessante. Si potrebbe, per esempio, raccontare la storia di Meghan e Harry attraverso analogie e metafore, se è quello che si desidera. Perché ci sono stati molti esempi nel passato: Wallis Simpson, Edoardo VII o ancora la Principessa Diana e il Principe Carlo. Ci sono state tante opportunità in passato per parlare di problemi matrimoniali. Ci sono state moglie, all’interno della Famiglia Reale, che si non si sono sentite accolte e che non si trovavano bene, Quindi è pieno di storie da raccontare senza scrivere quella di Harry e Meghan.

Si conclude qui la risposta di Peter Morgan. In ultimo vi ricordiamo che la quarta stagione di The Crown verrà rilasciata da Netflix il 15 novembre 2020.

Potrebbero interessarti anche: Pinocchio, ecco il cast del film Netflix di Guillermo del Toro

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento