Caduta libera, dove cadono i concorrenti quando vengono eliminati?

Caduta libera, dove cadono i concorrenti quando vengono eliminati?

Dove cadono i concorrenti a Caduta libera? Una domanda che, prima o poi, tutti gli appassionati del quiz televisivo condotto da Gerry Scotti si fanno. Le riprese dallo studio mostrano infatti soltanto il momento in cui il malcapitato concorrente inizia a cadere dentro la botola, ma quasi nessuno sa come questa sia realmente fatta.

Nel nostro approfondimento vi spiegheremo in primis dove cadono le persone che vengono eliminate durante il game show in onda nella fascia preserale di Canale 5, per poi descrivere in breve cosa c’è sotto la botola di Caduta libera. Iniziamo subito!

Ecco dove cadono i concorrenti a Caduta libera

I concorrenti di Caduta libera che vengono eliminati nel corso della puntata cadono in un’enorme vasca, riempita appositamente da centinaia di pezzi di gomma piuma per attutire il colpo. La caduta dentro la botola avviene da un’altezza pari a tre metri, dunque la sensazione che si prova in quegli interminabili secondi di tuffo nel vuoto è un misto tra adrenalina e paura.

A questo proposito, è importante sottolineare che il tuffo dentro la botola di Caduta libera viene sperimentato da ciascun concorrente prima dell’inizio della registrazione. Di conseguenza, tutti sono preparati all’eventualità di cadere nella botola, anche se un conto è provarlo prima che le telecamere siano accese e senza pubblico, un altro invece è cadere da un’altezza di tre metri facendo buon viso a cattivo gioco di fronte alle telecamere e agli spettatori presenti in studio.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Lo studio e la botola di Caduta libera

Cosa c’è sotto la botola di Caduta libera

Come anticipato nel paragrafo precedente, sotto la botola di Caduta libera c’è una vasca riempita con tantissimi cuscini di gomma piuma, posizionati in modo da attutire il contraccolpo che si ha dopo il salto nel vuoto. Dentro questa vasca dalle dimensioni imponenti, correttamente distanziati rispetto al punto di caduta, ci sono anche un altro paio di persone, assunte dalla produzione del programma per seguire attentamente le cadute nella botola dei concorrenti e intervenire qualora ce ne fosse bisogno.

Cosa c'è sotto la botola di Caduta libera

Per regolamento, nessuno dei partecipanti alla trasmissione può rivelare cosa c’è sotto la botola. Come sappiamo dunque con certezza cosa si nasconda lì dentro? Il merito è tutto di Cecilia Rodriguez, che durante la sua esperienza al Grande Fratello Vip ha raccontato in maniera dettagliata cosa ci sia nella botola. Ricordiamo che la sorella di Belen, felicemente fidanzata con Ignazio Moser, ha preso parte a una puntata speciale del quiz Caduta libera di Gerry Scotti, trasmessa in prima serata su Canale 5.

A svelare ulteriori dettagli ci ha pensato anche Maria Teresa Ruta, anche lei nel corso della sua avventura nella quinta edizione del GF Vip. La madre di Guenda e Gian Amedeo Goria ha raccontato a Cecilia Capriotti che la produzione fa firmare una piccola assicurazione in caso di incidente, al fine di non correre alcun rischio. Inoltre, Maria Teresa ha anche ricordato che lei non potrebbe più partecipare ormai alla trasmissione avendo compiuto 60 anni. Perché?

Trovi la risposta nel nostro approfondimento su come partecipare a Caduta libera, con tutti i requisiti da rispettare, tra cui appunto quello anagrafico.

Potrebbe interessarvi anche: Come partecipare ai casting per la nuova edizione di Avanti un altro

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento