Charli D’Amelio, chi è la regina di TikTok

Charli D’Amelio, chi è la regina di TikTok

Charli D’Amelio è una ballerina americana di 16 anni, famosa per essere stata la prima al mondo a raggiungere i 100 milioni di follower su TikTok, celebre piattaforma social cinese. A stupire di più è la precocità della ragazza, iscritta sul social media asiatico da poco più di un anno e capace di ottenere un successo planetario, superando fior fior di creator più grandi e conosciuti (almeno fino a qualche tempo fa) di lei.

Ma cerchiamo di capire meglio chi è la regina di TikTok, con alcuni cenni sulla biografia, cosa fa sui social e le curiosità più interessanti sul suo conto.

Chi è Charli D’Amelio

  • Nome: Charli Grace
  • Cognome: D’Amelio
  • Data di nascita: 1 maggio 2004
  • Luogo di nascita: Norwalk, Stato del Connecticut
  • Altezza: 1,70 m
  • Segno zodiacale: Toro
  • Famosa per: prima creator ad aver raggiunto 100 milioni di follower su TikTok
  • Profilo TikTok: @charlidamelio
  • Profilo Instagram: @charlidamelio

Biografia di Charli D’Amelio

Charli D’Amelio nasce il 1° maggio 2004 a Norwalk, nello Stato americano del Connecticut. I suoi genitori sono Marc D’Amelio imprenditore ed ex candidato repubblicano al Senato del Connecticut, e Heidi D’Amelio, fotografa e modella. Charli ha anche una sorella più grande di nome Dixie, anche lei influencer e creator, protagonista della web series Attaway General su YouTube.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

All’età di 3 anni comincia a ballare, appassionandosi della danza, che pratica poi a livello agonistico nei successivi dieci anni. Quando di anni ne ha 15 scopre TikTok, ed è subito amore: il primo post pubblicato dalla giovanissima ballerina statunitense risale al 30 marzo 2019: dopo circa un anno arriva il successo planetario, con l’incredibile traguardo di oltre 100 milioni di follower, la prima in assoluto a riuscirci tra gli utenti che usano la piattaforma cinese.

Prima che diventasse un’icona globale dei social media, ha frequentato la King School, ma in seguito ha preferito continuare a seguire le lezioni online, dedicandosi così maggiormente a quello che è diventato un vero e proprio lavoro.

Charli D’Amelio è italiana?

No, non è italiana essendo nata a Norwalk, città del Connecticut. La ragazza però ha affermato in un video di essere italiana, perché? La spiegazione la offre il sito ethnicelebs.com, specializzato nel ripercorrere l’albero genealogico dei personaggi famosi:

Il nonno paterno di Charli era Peter D’Amelio, figlio di Leonardo D’Amelio e Rose Dadabo. Peter nacque a New York. Leonardo era italiano, figlio di Pietro D’Amelio ed Erminia Lammardo, le cui famiglie erano originarie di Sala Consilina, Salerno, Campania.

Svelato dunque il mistero: Charli D’Amelio non è italiana, ma ha origini italiane da parte di suo bisnonno paterno, Leonardo.

Come era Charli D’Amelio da piccola?

Queste invece le foto rare che ritraggono Charli D’Amelio da piccola.

Charli D’Amelio è fidanzata?

No, al momento non ha un fidanzato. Il suo ex ragazzo è Chase Hudson, anche lui celebre influencer e tiktoker dall’alto dei suoi oltre 25 milioni di follower. Quando stavano insieme, i due spesso realizzavano dei video in cui comparivano entrambi, per la gioia incontrollata dei fan. L’annuncio ufficiale della loro rottura è arrivato nell’aprile 2020, poco prima che Charli compisse 16 anni, tramite una Storia su Instagram. Nei mesi successivi sono circolati numerosi rumors su un possibile ritorno insieme dell’ex coppia, ma alla fine la D’Amelio e Hudson hanno confermato la decisione precedente di interrompere la relazione.

Perché è famosa Charli D’Amelio?

Spostiamo ora la nostra attenzione sul fenomeno Charli D’Amelio. Ancora prima di raggiungere lo straordinario risultato dei 100 milioni di follower su TikTok, la 16 enne del Connecticut era già famosa in tutto il mondo: merito della sua bravura nel lip sync, una tipologia di video in cui la protagonista – in questo caso Charli – fa finta di parlare su un audio preesistente. Inoltre, nei brevi filmati pubblicati dalla D’Amelio, colpisce subito il talento naturale nel ballo della ragazza, che fa dunque valere tutta la sua esperienza pregressa nella danza classica rispetto alla stragrande maggioranza di tiktoker sue coetanee.

La ragazza di Norwalk deve inoltre la sua popolarità all’algoritmo di TikTok, il quale ripropone i video della ballerina anche a chi non la segue. Perché? La spiegazione più plausibile è collegata ai duetti, che nella piattaforma social cinese sono equiparabili a delle reazioni: il primo duetto fu quello con la tiktoker @move_with_joy, a cui ne sono poi seguiti molti altri; le continue menzioni degli altri utenti su TikTok nei confronti della giovane hanno – tra virgolette – fatto capire al social che il profilo di Charli D’Amelio fosse importante, continuandolo così a spingere sempre più in alto, fino alla mirabolante cifra di 100 milioni di seguaci.

Quanto guadagna Charli D’Amelio?

Come si traduce tutto questo in soldoni? Secondo Forbes, il patrimonio di Charli D’Amelio si aggira attorno ai 4 milioni di dollari all’anno, tenendo conto soltanto dei contratti di sponsorizzazione stretti per i video pubblicizzati su TikTok. Inoltre, stando a quanto riportato da Wired (edizione italiana), tale popolarità consente alla ragazza americana di guadagnare fino a 100 mila dollari per ogni post sponsorizzato sul colosso social asiatico.

A ciò devono poi essere sommati gli introiti derivanti da Instagram, YouTube e Triller (alternativa a TikTok), senza contare quelli provenienti dalla partnership stretta con UTA, agenzia di Hollywood che ha avuto sotto contratto celebrità del calibro di Charlize Theron, Harrison Ford, ecc. Dunque, i 4 milioni di euro stimati da Forbes sono in realtà soltanto una parte del guadagno complessivo della regina di TikTok, riuscita a percepire non ancora maggiorenne introiti che la quasi totalità delle persone sulla faccia della Terra non riesce a ottenere nemmeno in due o tre vite (ma anche di più).

Curiosità su Charli D’Amelio

Concludiamo il nostro approfondimento su Charli D’Amelio con alcune curiosità sulla sua sfera personale. La giovanissima star dei social non ha mai nascosto la propria ammirazione nei confronti di Jennifer Lopez, da sempre ritenuta la sua beniamina preferita. E grazie alla popolarità guadagnata in quest’ultimo anno e mezzo, Charli ha potuto coronare il proprio sogno di ballare al suo fianco nella JLoSuperBowlChallenge, la sfida lanciata dall’amatissima showgirl statunitense in occasione del SuperBowl 2020, l’evento mediatico più seguito negli USA.

Dopo il JLoSuperBowlChallenge, la D’Amelio ha nuovamente incontrato il proprio idolo a settembre, essendo stata scelta per apparire nel video Pa’ Ti + Lonely. Qui sotto potete rivedere il filmato pubblicato in anteprima su YouTube da JLo il 24 settembre, ricevendo oltre 54 milioni di visualizzazioni.

Un’altra curiosità riguarda la sua famiglia: tutti, ma proprio tutti, sembrano aver ereditato il tocco magico della piccola di casa. Da una parte c’è la sorella maggiore, Dixie, che può essere fiera dei suoi 45 milioni di follower su TikTok (ad aiutarla è anche la grande somiglianza con Charli, tanto che in molti sono convinti siano gemelle). C’è poi il padre Marc, anche lui onnipresente sui social, e – ancora più incredibilmente – con enorme successo, dal momento che conta oltre 8 milioni di follower nel momento in cui vi scriviamo. Poteva infine mancare Heidi, la madre di Charli? Certo che no: per lei ultima posizione con “soli” 6,9 milioni di follower, a cui vanno aggiunti però i 2,2 milioni di seguaci su Instagram.

Come ultimissima curiosità abbiamo pensato di raggruppare tutti gli epiteti che la stampa americana ha riservato a Charli D’Amelio durante la sua ascesa al successo:

  • “Regina in carica di TikTok” (The New York Times)
  • “CEO di TikTok” (The Face, soprannome esteso a lei e la sorella Dixie)
  • “Sovrana indiscussa di TikTok” (The Washington Post)
  • “Volto di TikTok” (The New Yorker)

E con questo è tutto, il nostro approfondimento su Charli termina qui. Cosa ne pensate dopo aver visto i suoi video su TikTok? Credete che il suo sia un successo meritato o pensate sia merito soltanto dell’algoritmo?

Potrebbe interessarvi anche: Ma chi è Emily, la ragazza citata in continuazione da Tommaso Zorzi al Grande Fratello?

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento