Pomeriggio 5, Covid-19: conservazione delle dosi vaccinali e come farsi il tampone rapido da soli

Pomeriggio 5, Covid-19: conservazione delle dosi vaccinali e come farsi il tampone rapido da soli

Nella puntata odierna di Pomeriggio Cinque, programma condotto da Barbara d’Urso, è stato mostrato come dovrebbero venire conservate e trasportate le dosi del vaccino contro il Covid-19 e come le persone possono farsi il tampone da sole. L’inviata Ilaria Dalle Palle, infatti, ha intervistato il responsabile di una azienda che produce ghiaccio secco.

“i vaccini verranno distribuiti direttamente dalle case produttrici, in contenitori in cui è già presente il ghiaccio secco. La nostra attività sarà quella di rifornire di ghiaccio secco i centri vaccinali che lo richiederanno e ne avranno bisogno, proprio per andare a riempire nuovamente quei contenitori che man mano si svuoteranno con il passare del tempo”.

L’inviata storica della d’Urso, inoltre, ha mostrato e ha aperto i contenitori che dovranno trasportare le dosi vaccinali, riferendo ai telespettatori che all’interno, appunto, è già presente del ghiaccio secco e che la temperatura della scatola è di ottanta gradi sotto lo zero.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Pomeriggio 5 e la lotta al Coronavirus: ecco come farsi il tampone rapido da soli

Dopo aver mostrato e spiegato come le dosi vaccinali verranno trasportate, il talk show Pomeriggio Cinque, ha voluto rendere noto ai propri telespettatori come è possibile effettuare il tampone rapido da soli e in poco tempo. Dopo aver inserito il tampone nelle due narici per cinque volte a narice, come viene spiegato anche dal Dottor Rigoli, deve essere immerso all’interno di un apposito contenitore strizzandolo leggermente.

Una volta estratto dalla provetta, il tampone, deve essere inserito nell’apposito sacchetto che viene rilasciato al momento dell’acquisto del test rapido, senza essere più toccato. Dopo aver chiuso la boccetta che contiene gocce di mucosa nasale, bisogna aprire il tappo più in alto e versare solo quattro gocce su una apposita saponetta che, anch’essa, viene rilasciata all’acquisto del prodotto. Una volta effettuato quest’ultimo passaggio si aspettano pochi secondi e, in base al risultato che ne uscirà, la persona riuscirà a capire se è positiva o negativa al Coronavirus.

Un semplice e ottimo modo per monitorare le condizioni di salute in maniera autonoma e senza intasare i pronto soccorso.
Di seguito il video su come poter fare il tampone rapido da soli.

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento