Luca Tommassini è stato rapinato e aggredito: “Mi hanno puntato la pistola alla gola”

Luca Tommassini è stato rapinato e aggredito: “Mi hanno puntato la pistola alla gola”

Luca Tommassini, coreografo di fama internazionale che ha collaborato al Festival di Sanremo e ad Amici di Maria De Filippi, oltre che essere stato ballerino per Madonna, ha dato un annuncio davvero preoccupante ai suoi fan. Tramite i suoi profili social, infatti, ha detto di essere stato aggredito e rapinato da 5 malviventi.

Luca Tommassini è stato vittima di un’aggressione

Il tutto è avvenuto davanti alla sua abitazione a Trastevere, nel cuore di Roma. Stava rientrando a casa, dopo aver partecipato a un evento insieme a Vladimir Luxuria, rispettando il coprifuoco, quando a un certo punto gli si è parato davanti un gruppo di persone. Queste lo hanno spinto e aggredito. Ha cercato di scappare su per le scale del palazzo, ma non ci è riuscito perché è stato immobilizzato dagli uomini.

Secondo quanto riportato dal sito dell’ANSA, Luca Tommassini ha affermato che i 5 rapinatori avevano una pistola e non solo:

Avevano un borsone, accette, picconi, e non so che altro, mi spingevano, strattonavano. Li ho supplicati di non uccidetemi, mi hanno puntato la pistola alla gola. Poi sono arrivate per fortuna le volanti, ma sono stato un’ora in balia di di questi folli.

Per fortuna, però, tutto si è risolto per il meglio. Gli aggressori gli hanno rubato il cellulare e le chiavi di casa. Il coreografo, invece, se l’è cavata soltanto con un brutto spavento.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Potrebbe interessarti anche: Patrizia De Blanck insulta pesantemente Zorzi: ‘Sparati e non rompere i co**i”

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento