Fiorello su Sanremo 2021: “Senza pubblico non avrebbe senso”

Fiorello su Sanremo 2021: “Senza pubblico non avrebbe senso”

Durante una scorsa intervista a TV Sorrisi e Canzoni, Amadeus aveva detto che il Festival non si sarebbe fatto senza pubblico. Questo perché non trovava giusto dover tenere distanziata la platea o i membri dell’orchestra. Ecco, infatti, le sue parole su Sanremo 2021, sulle quali in seguito Fiorello si è trovato d’accordo:

Non c’è nessun piano B per Sanremo, deve essere nella totale normalità. O si fa con il pubblico o nulla. Senza il pubblico Sanremo non si può fare, è impensabile lasciare la platea con gli spettatori distanziati, è impensabile mettere gli elementi dell’orchestra ogni due metri. L’Ariston è un tempio meraviglioso, ma gli spazi sono ridotti. E poi come fai a dire a Fiorello di non sputarmi l’acqua sul collo.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, però, ha voluto tranquillizzare il pubblico sostenendo che anche se questa emergenza continuerà il Festival di Sanremo 2021 ci sarà. Ecco, quindi, cos’ha detto:

La dichiarazione di Amadeus ha creato grande panico, ma voglio assicurare che Sanremo ci sarà. Amadeus ha dato una risposta a Dogliani sulla nostra scelta di fare il festival dal 2 al 6 marzo, proprio per dare la possibilità di vedere Sanremo in versione standard. Non c’è stagione di Rai 1 senza Sanremo. È chiaro che ci adatteremo alle condizioni e agli accadimenti di quel momento, ma Sanremo ci sarà.

Notizia delle ultime ore, invece, quello che ha sostenuto Fiorello circa Sanremo 2021. Andiamo a scoprirlo.

Fiorello su Sanremo 2021

Sanremo 2021 non partirà a febbraio quest’anno ma a marzo. Ancora non sappiamo se il pubblico sarà presente oppure no. Fiorello, tuttavia, ha voluto dire la sua a riguardo. L’ANSA, infatti, ha riportato quanto sostenuto dallo showman:

Fare Sanremo senza pubblico non avrebbe senso. Il format Sanremo è assembramento, è 1500 giornalisti in sala stampa, il format Sanremo è 1000 persone davanti all’Ariston, è avere la gente che aspetta i cantanti sotto gli hotel per poterli toccare e abbracciare. Se levi tutto questo hai levato l’80% di Sanremo.

Anche Fiorello, quindi, si trova d’accordo con Amadeus sulla presenza del pubblico a Sanremo 2021. Inoltre ha aggiunto che qualcuno gli ha suggerito, in caso, di pensare al pubblico a casa. Lui ha replicato così:

Poi qualcuno ha detto di non pensare alle persone in sala ma ai milioni di spettatori a casa, ma è difficile cantare e fare comicità davanti a una platea semi vuota.

Insomma, le cose da fare sono ancora tante così come le decisioni da prendere. Non sappiamo quello che riserverà il futuro a Sanremo 2021 e bisogna vedere se le idee di Fiorello e Amadeus convinceranno anche Stefano Coletta.

Potrebbero interessarti anche: Sanremo 2021, chi al fianco di Amadeus? Chiara Ferragni ha una nuova sfidante

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento