Eva Henger impaurita a Pomeriggio 5: “Ho ricevuto minacce di morte per la questione delle tombe”

Eva Henger impaurita a Pomeriggio 5: “Ho ricevuto minacce di morte per la questione delle tombe”

Eva Henger a Pomeriggio 5 ha raccontato di aver ricevuto minacce di morte e di alcuni episodi avvenuti nel cimitero Laurentino di Roma, dove è sepolto l’ex marito Riccardo Schicchi.

Eva Henger e le minacce di morte

Eva Henger a Pomeriggio 5 è tornata a parlare del cedimento del terreno avvenuto nel cimitero dove è sepolto l’ex, un cedimento che ha riguardato anche la tomba di Schicchi. La Henger ha spiegato che è arrivato un nuovo terreno e ora bisognerà aspettare che si riassesti. La Henger, che era già stata ospite del programma della D’Urso per raccontare quanto accaduto alla tomba dell’ex marito, ha svelato che dopo l’ospitata precedente ha ricevuto delle minacce di morte su Instagram:

Un sedicente lavoratore del cimitero mi ha mandato minacce su Instagram. Prima mi insulta perché io non dovevo parlare da te. E poi mi sono arrivate anche minacce di morte, che quando io andrò a trovare mio marito al cimitero lui intento prepara una tomba pure per me.

La Henger si è mostrata molto spaventata dal fatto, tanto che Barbara D’Urso ha cercato di rassicurarla dicendole che, molto probabilmente, non si tratta di un vero addetto al cimitero ma di un hater che per spaventarla si è finto tale sui social.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

La D’Urso promette battaglia

La ex attrice, ha rimarcato il fatto che i lavori per sistemare la tomba dell’ex marito sono partiti solo dopo che lei aveva segnalato il fatto in TV, ma le altre tombe danneggiate non sono state sistemate e questo ha scatenato una dura reazione in Barbara D’Urso, che ha sottolineato che se fosse vero è scandaloso:

Hanno sistemato la tomba di Riccardo Schicchi perché tu sei Eva Henger e perché ne abbiamo parlato in questo programma? Ci deve essere un errore, sono certa che andranno a sistemare anche le altre tombe.

A questo punto la D’Urso ha promesso che se dopo Natale non saranno sistemate anche le altre tombe lei farà parlare nel suo programma anche i parenti dei defunti interessati dalla vicenda.

Condividi

Chiara

Lascia un commento