Gerry Scotti, ecco in che modo ha avuto inizio la carriera del conduttore

Gerry Scotti, ecco in che modo ha avuto inizio la carriera del conduttore

Gerry Scotti è uno di quei conduttori capace da farsi amare da grandi e piccini. La sua carriera, da sempre ma soprattutto negli ultimi anni, è costellata di successi. Basti pensare che da qualche anno a questa parte lo vediamo nella fascia preserale con diversi game show, come per esempio The Wall o Caduta libera. Al sabato sera, invece, è giudice a Tu si que vales insieme ai colleghi e amici Rudy Zerbi, Teo Mammucari e Maria De Filippi. Recente è anche, poi, il ritorno in prima serata di una delle trasmissioni più celebri da lui presentate, ovvero Chi vuol essere milionario.

Spesso qui, così come in altri show, si è commosso insieme ai concorrenti ascoltando le loro storie. Un’altra caratteristica che lo fa sentire molto vicino al pubblico in studio e da casa. In tanti, quindi, se lo ricordano per aver guidato quiz in televisione, come per esempio Passaparola, o programmi comici come La sai l’ultima?. Però, forse non tutti sanno come ha cominciato il suo percorso nel mondo dello spettacolo. O, per meglio dire, l’ambito.

Infatti Gerry Scotti non ha sempre avuto a che fare con i quiz. Infatti per molti anni ha lavorato in radio. La prima per la quale ha lavorato è stata Radio Hinterland Milano2. In seguito, poi, nel 1982 ha avviato una collaborazione con Radio Deejay e proprio grazie a loro è sbarcato anche sul piccolo schermo con una trasmissione tutta musicale. Dall’anno successivo fino al 1985, perciò, ha affiancato Claudio Cecchetto, Kay Rush e Sandy Marton al timone di Deejay Television. Si trattava, in sostanza, di uno show dedicato ai videoclip dei brani più famosi del momento, in particolare britannici e statunitensi.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Nel corso del tempo, poi, Gerry Scotti ha accantonato questo mondo per i game show di altro genere. Tuttavia lo abbiamo visto anche accanto ai più piccoli, bambini e ragazzi, durante le edizioni andate in onda di Io canto, ma anche con The Winner Is, trasmesso per una sola stagione. Proprio la sua passione per la musica, inoltre, gli ha permesso di diventare anche giurato ad Amici Speciali nel 2020.

Potrebbe interessarti anche: Mara Venier dovrebbe condurre il prossimo Zecchino d’oro (in buona compagnia)

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento