I 5 migliori film tristi su Netflix: la nostra selezione

I 5 migliori film tristi su Netflix: la nostra selezione

Netflix è una piattaforma di streaming ricca di serie tv e film, questo lo sappiamo tutti. C’è ogni genere di contenuto e questo permette a tutti di vedere ciò che si preferisce. In questo approfondimento vediamo di riportare quelle che per noi di Tutto.tv sono i 5 film più tristi su Netflix.

Ognuno di noi manifesta quello che potrebbe essere un periodo no, soprattutto in quest’ultimo periodo dove ci troviamo ad affrontare quello che in pochi avrebbero mai pensato: la pandemia. C’è chi si nasconde dietro ad una canzone, chi ad una poesia e chi magari cerca distrazioni con un bellissimo film romantico.

Dopo questa doverosa premessa, passiamo ora ai film tristi di Netflix.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Someone great

Con la direzione di Jennifer Kaytin Robinson, Someone great racconta di una ragazza che lavora nel mondo del giornalismo e che viene lasciata dal suo fidanzato di lunga storia. Per consolarsi, Jeny con le sue due migliore amiche volano a New York, per concedersi un’ultima notte folle, prima di trasferirsi a San Francisco.

Storia di un matrimonio

Charlie e Nicole, lui registra lei attrice, affrontano dopo anni di matrimonio il divorzio. Ne inizia una disputa legale per la custodia condivisa del figlio e per non dover lasciare New York, luogo in cui lavora Charlie; Nicole per questioni lavorative si trasferisce a Los Angeles. Charlie rischia di avere la peggio e di diventare davvero l’uomo invisibile.

Lost girls

Lost Girls è un film che tratta la scomparsa e morte di Shannan Gilbert, ventiquattrenne. Le indagini per la sua morte rivelano una serie di omicidi di giovani ragazze, per lo più prostitute. A cercare disperatamente la figlia è la madre, Mari Gilbert, non contente di come la polizia si stia occupando del caso.

Mudbound

Henry McAllan possiede in Mississippi una fattoria nella quale vive con la moglie Laura e le due figlie, oltre suo padre. La famiglia Jackson, guidata dai coniugi Hap e Florence, lavora il loro terreno, di cui sono affittuari. La speranza della famiglia Jackson è quella che un giorno potranno avere un loro appezzamento di terra ma dato il forte razzismo di quei tempi li pone in una posizione di obbedienza verso la famiglia McAllan.

L’unica

Abbie e Sam si conoscono da quando erano bambini e non si sono più lasciati. Grazie al loro grande amore prendono la decisione di sposarsi ma qualcosa guasta questo momento: ad Abbie viene diagnosticato un cancro. A questo punto Abbie, preoccupato a pensare al futuro di Sam ed inizia la ricerca di un nuovo amore che possa prendersi cura di lui dopo la sua morte.

Cosa ne pensate? Se avete suggerimenti o consiglio fatecelo sapere commentando qui sotto!

Condividi

Maurizio

Nato a Milano mi sono sempre appassionato all'informatica. Dopo anni nell'IT mi occupo di editoria ricoprendo i ruoli di SEO Manager, Editor-in-chief di Tutto.TV, copywriter, social media manager e altri ruoli minori che non posso riportare perché non bastano i caratteri.

Lascia un commento