Tensione in sala prove: Umberto Gaudino abbandona lezione con Mattia Zenzola a causa di un atteggiamento poco collaborativo.

La situazione è degenerata durante una lezione di danza tra Umberto Gaudino e il suo allievo Mattia Zenzola. Gaudino, infastidito dalla mancanza di partecipazione dell’allievo, ha deciso di abbandonare la sala prove. La ballerina Benedetta Vari, presente in quel momento, ha rimproverato Mattia per il suo comportamento, evidenziando come il maestro cerchi di spronarlo attraverso le sue osservazioni.

Poco tempo dopo, Gaudino è tornato in sala per affrontare Mattia e spiegare il motivo del suo disagio:

“In questo momento ho bisogno di parlare con te, di esternare quello che ho. Come tu stai facendo il tuo percorso, noi ci mettiamo a disposizione per voi. Ci vuole rispetto. Da parte tua non c’è. Entro in sala, non sei mai contento, è tutto brutto quello che fai. Non ti piacciono le musiche. Non c’è mai un sorriso o un approccio positivo a quello che si fa.”

Gaudino ha continuato sottolineando la sua frustrazione per il mancato ascolto di Mattia alle sue correzioni e la mancanza di rispetto percepita:

“Ti stavo facendo delle correzioni e tu mi parli di un altro passo, per me è mancanza di rispetto. Va bene tutto, ma sono arrivato al limite.”

In risposta, Mattia ha ammesso i suoi errori e ha condiviso la sua insoddisfazione con se stesso:

“Sbaglio, l’ho sempre detto. Sono fatto così. Io mi arrabbio con me stesso. Quando te ne sei andato, mi volevo tirare a pugni. Dentro di me c’è un casino e mi comporto come uno scemo.”

Tuttavia, Umberto ha insistito sul fatto che Mattia ha mantenuto lo stesso atteggiamento negativo dell’anno precedente, sottolineando l’importanza dell’approccio durante le lezioni di danza. Dopo aver ascoltato le argomentazioni di Gaudino, Mattia ha promesso di impegnarsi per migliorare.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La discussione si è conclusa con una nota positiva, con Gaudino che ha dichiarato:

“Lascia stare la sfuriata di prima. Tu devi crescere, io non ce l’ho con te! Ci siamo chiariti. Fammi vedere, quando ci vediamo, la differenza. Io ti voglio bene e lo sai.”

Potete vedere il video del confronto sul sito witty, cliccando qui.