Il programma di Amici 22 sta continuando a riservare molte sorprese. Nonostante manchi poco all’inizio del serale, la classe non appare ancora formata. I professori, nelle ultime settimane, hanno preso decisioni difficili che hanno comportato l’eliminazione di alcuni allievi. Nella puntata registrata il 23 Febbraio, è stato adottato lo stesso modus operandi. Un ballerino e un cantante, infatti, sono stati costretti ad abbandonare la scuola.

Amici 22, Alessandra Celentano prende una decisione difficile

Il futuro degli allievi di Amici 22, al momento, appare piuttosto incerto. I professori, in più occasioni, hanno mostrato il loro malcontento per il percorso portato avanti da alcuni concorrenti. Avendo la possibilità di interrompere la corsa verso il serale dei partecipanti, Alessandra Celentano e Rudy Zerby hanno preso due decisioni molto difficili.

Stando alle anticipazioni della registrazione del 23 Febbraio, l’insegnante di ballo ha esposto i suoi dubbi su Paky. Nonostante i giudizi positivi ottenuti nelle ultime settimane, il ragazzo ha dovuto dire addio al suo sogno. Si tratta di una situazione particolare, soprattutto per la mancanza di precedenti segnali. È probabile che la sua preparazione non sia stata ritenuta idonea per affrontare le sfide dei prossimi mesi.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La richiesta di Rudy Zerbi a Maria De Filippi: riguarda un cantante

Rudy Zerbi non è stato da meno. Dopo circa due settimane, l’insegnante è tornato sui suoi passi. Mezcal: sarà costretto ad abbandonare la scuola di Amici 22. L’uomo, però, crede ancora nel talento del giovane. Dopo aver espresso il suo giudizio, infatti, ha chiesto a Maria De Filippi di poter far rientrare il ragazzo a settembre.

La conduttrice, sempre pronta ad assecondare il percorso degli allievi e a fare da mediatrice, ha accettato immediatamente. Il cantante, quindi, non sarà costretto a rinunciare al programma per sempre. Proprio come è successo a Mattia Zenzola, avrà una seconda opportunità da sfruttare.