Ritorna l’appuntamento con il Grande Fratello Vip 7. Stasera, 16 Febbraio, trentatreesima puntata del reality show condotto da Alfonso Signorini. Al suo fianco, come di consueto Sonia Bruganelli e Orietta Berti nel ruolo di opinioniste, mentre Giulia Salemi sarà alla sua postazione social.

In Casa gli schieramenti sono sempre più netti e una guerra fredda corre tra i vipponi. Tra critiche velate  e non, basta poco per riaccendere antichi conflitti.

Anticipazioni GF VIP 7, 16 Febbraio: Attilio fuori dalla Casa con Mimmuzza

Federica Panicucci, come ogni giorno pre puntata, nei saluti di Mattino 5 ha dato i primi spoiler sull’attesissima puntata del programma di Canale 5:

“Questa sera in prima serata, per il Grande Fratello Vip, Giaele, dopo la dura lettera del marito riceverà una visita inaspettata. Di chi si tratta? Lo scopriremo stasera! E poi come sarà accolto Attilio Romita dalla moglie dopo che lei gli aveva intimato di non tornare a casa?”

E infine, il televoto: questa sera verrà definito il preferito, in lizza ci sono: Antonella Fiordelisi, Antonino Spinalbese, Nikita Pelizon e Oriana Marzoli. Chi di loro sarà il più votato? Secondo i sondaggi la venezuelana domina ancora una volta. Come la prenderanno in Casa?

GF VIP 7, anticipazioni trentatreesima puntata: il comunicato stampa

Mediaset nel comunicato stampa che ha diffuso per tutti gli operatori ha reso noto l’identità dell’ospite per Giaele Sofia De Donà: il papà andrà a trovarla nella Casa. Anche questa volta la vippona dovrà sorbirsi qualche ramanzina o finalmente potrà essere felice per la sua sorpresa?

Ma non è l’unica, anche Daniele Dal Moro succederà qualcosa di inaspettato. Che cosa succederà? Alfonso Signorini non l’ha voluto svelare nemmeno durante il collegamento in diretta con la Casa.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Infine, un nuovo faccia a faccia tra Attilio Romita ed Edoardo Tavassi e Donnamaria. Il giornalista, che ha lasciato la Casa del GF VIP 7 senza salutare nessuno, ha qualche sassolino da togliersi con i suoi due principali accusatori.