Durante un blocco pubblicitario avvenuto nella messa in onda di ieri del Grande Fratello Vip, tre concorrenti sono stati beccati ad infrangere il regolamento del programma. Nello specifico, Edoardo Donnamaria, Edoardo Tavassi e Luca Onestini si sono confrontati su chi avrebbero dovuto mandare al televoto. Vediamo nel dettaglio che cosa è successo.

Tre concorrenti violano il regolamento del GF Vip

Il regolamento del GF Vip è alquanto preciso su alcune questione. Nello specifico, infatti, i concorrenti non possono mettersi d’accordo su chi mandare in nomination. Ogni concorrente deve pensare e agire con la propria testa, senza lasciarsi condizionare da quello che pensano gli altri compagni d’avventura.

Ebbene, tre concorrenti del reality show hanno infranto il regolamento del programma contravvenendo a questa regola fondamentale. Nello specifico, durante un blocco pubblicitario, Luca Onestini, Edoardo Tavassi ed Edoardo Donnamaria si sono lasciati andare a delle confidenze che, tuttavia, sono state riprese dalle telecamere e notate da molti telespettatori del programma.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Edoardo Tavassi, Donnamaria e Luca Onestini beccati in flagrante

Nella clip in questione si vede palesemente che Edoardo Donnamaria rivela ai suoi due compagni d’avventura chi avrebbe mandato in nomination. Il ragazzo ha detto:

“Io nomino Nikita, così questa settimana si fa il preferito”.

Dalle parole di Edoardo si è capito chiaramente che il ragazzo pensasse che questa nomination servisse a decretare il preferito del pubblico da casa, dato che nelle scorse due puntate il televoto è stato eliminatorio. Purtroppo per lui, però, i suoi calcoli si sono rivelati errati. A quanto pare, anche la prossima settimana il televoto sarà eliminatorio, pertanto, uno dei concorrenti attualmente in nomination verrà definitivamente eliminato. Ricordiamo che al televoto ci sono finiti: Antonella Fiordelisi, Nikita Pelizon, Davide Donadei e Alberto De Pisis. Chi tra loro avrà la peggio? Lo scopriremo lunedì prossimo.