Marco Bellavia intervenuto al GF VIP Party stasera ha dato dei giudizi molto precisi su alcuni concorrenti del Grande Fratello Vip 7. I conduttori Pierpaolo Pretelli e Soleil Sorge gli hanno chiesto di giudicare le ultime vicende della Casa e il mental coach non se l’è fatto ripetere due volte.

Antonino Spinalbese è il “telegattone perché fa il gatto morto con tutte”

L’ex volto di Bim Bum Bam continua a seguire le vicende del reality show di Canale 5 anche da Casa e non si perde nessun dettaglio. Si è evinto anche stasera durante il talk show di Mediaset Infinity. Le sue risposte sono state sempre molto puntuale e precise, segno di chi non guarda solo la prima serata alla quale presenzia, ma anche le dirette giornaliere.

In merito alla questione che ha coinvolto Antonino Spinalbese con Oriana Marzoli, la condanna arriva senza mezzi termini per l’hair stylist, reo di aver illuso la ragazza e poi scaricata, esattamente come tutte le altre:

Antonino l’ho chiamato il telegattone perché fa il gatto morto con tutte. Mi fa andare in bestia. Le ha mollate tutte. Non c’è rispetto né nei confronti delle donne, né nei confronti degli altri. Se tu vai a pucciare il cappuccino nella tazza, poi nessuno può andare più a pucciare in quel cappuccino. Pur essendo una bravissima persona, non mi è piaciuto quel comportamento”.

Il mental coach ha una buona opinione della venezuelana, con la quale ha empatizzato, infatti racconta:

“Io Oriana la vedo sincera, lei è rimasta delusa da una persona che un po’ l’ha illusa e poi l’ha delusa. Sinceramente non vai sotto le coperte se sei indeciso. Bisogna aver rispetto della gente, delle persone“.

Le polemiche su Micol Incorvaia: “Mi meraviglio della poca lucidità”

Marco Bellavia non perde una dinamica del Grande Fratello Vip 7 e anche sulle critiche mosse contro Micol Incorvaia risponde senza peli sulla lingua difendendo la sorella di Clizia e attaccando Patrizia Rossetti e Wilma Goich.

“Questa povera Micol l’hanno massacrata, sono veramente al limite. Voglio ribadire il fatto che a questa ragazza gliene stanno dicendo di tutti i colori. Mi meraviglio della poca lucidità di queste persone come Wilma e Patrizia che non si rendono che tutta l’Italia le stanno guardando. Loro hanno sbagliato e non hanno imparato. Questo ego così esaltato rende queste persone come se fossero dei supereroi con il mondo ai loro piedi”. 

Il mental coach ammette di essere molto sorpreso dal comportamento di Patrizia Rossetti, che dimostra di non aver imparato nulla:

“Una persona come Patrizia che lavora in tv da quarant’anni e che non si rende conto che ha sessanta telecamere che la stanno guardando e non si rende conto che le persone la sentono e giudicano mentre dice queste cose su Micol”.

Per lui all’interno di quest’edizione del reality ci sono dei giocatori che puntano a buttarti fuori per arrivare alla fine, non c’è empatia, non ci sono dinamiche costruite in maniera naturale, ma la voglia di tutti di arrivare alla fine.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!