Federica Aversano dopo l’abbandono di Uomini e Donne ha le idee molto chiare sul suo percorso nel dating show di Maria De Filippi. Non ha nessun rimorso, nessun ripensamento, anzi, la sua decisione è stata ben ponderata nel tempo e non ha intenzione di tornare indietro.

La frecciatina contro Tina Cipollari: “Ha influito nella mia scelta”

Intervistata da Lorenzo Pugnaloni di Mondo Tv 24, Federica racconta che sebbene sia soddisfatta di esser andata via da Uomini e Donne, gli opinionisti hanno avuto un ruolo nella decisione di abbandonare il trono, soprattutto Tina Cipollari, di lei non ha un buon ricordo, anzi, l’ha trovata spesso gratuita nei suoi attacchi:

“Gli attacchi degli opinionisti non li vedevo per nulla costruttivi, erano molto prevenuti specialmente quelli di Tina. Sicuramente questo ha contribuito, perché le critiche erano distruttive, solo per darmi noia. Hanno influito nella mia scelta, perché non mi sentivo a mio agio”.

L’opinionista non è nuova a questo tipo di frecciatine, del resto per tutto il percorso di Federica se ne sono dette di ogni e diciamo pure che animavano non poco il dating show di Maria De Filippi.

Potrebbe interessarti: Come partecipare a Uomini e Donne

Quali sono i corteggiatori con cui Federica è rimasta in contatto?

Uscita dal programma di Canale 5 carica di regali, la tronista non ha conservato un buon ricordo di entrambi i suoi corteggiatori. Uno infatti era ormai costruito e disinteressato realmente a lei, mentre l’altro l’ha sempre definito “un principe”. Ai microfoni di Lorenzo Pugnaloni, racconta:

“Con Stefano c’è stato uno scambio di battute e di messaggi, porterò un bellissimo ricordo di lui. Penso ancora che sia un principe, è educato, carino, spontaneo. Con Federico ho il piacere di dirti che non ci siamo sentiti, ho visto che ha fatto amicizia, si è portato a casa qualcosa. Se sei finto con me non vai. Quando ho detto che io andavo via Stefano cercava di capire il perchè, mentre l’altro ha continuato a fare storie. Anche di altri mi porto un bellissimo ricordo”.