Cristina Quaranta coerente fino alla fine, nel bene e nel male. A riprova che la faccenda di Marco Bellavia era più complessa di quanto sia potuto apparire, sul settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini che ha tanto duramente condannato il bullismo contro il vippone, appare un’intervista all’ex di Non è la Rai, nella quale lei attacca ancora una volta il mental coach.

Cristina Quaranta a muso duro su Bellavia: “finto simpatico, atteggiamenti non idonei”

Dalle pagine del settimanale Chi, Cristina Quaranta senza mezzi termini condanna senza mezzi termini la produzione che ha fatto entrare Marco Bellavia nel programma e li accusa di averli marchiati:

“Marco stava male, non doveva entrare. Ma la psicologa? Come si fa a dare l’idoneità a chi sta male? Come si fa a dare l’idoneità a chi sta male? Noi non eravamo a conoscenza della sua situazione. Ma il caso Bellavia ci ha marchiato pesantemente“.

Perfino l’ex conduttore di Bim Bum Bam, finisce sotto accusa, reo di aver avuto “atteggiamenti non idonei che non sono andati in onda” e di aver fatto il “pierre” e il “finto simpatico” appena entrato nella Casa. L’ex di Non è la Rai incalza:

“Io e lui sappiamo bene cos’è successo nella Casa”.

La vippona vuole un confronto con il vippone:

“Voglio parlare con lui e voglio che lui sappia che cosa penso di questa storia. Ma voglio guardarlo in faccia. Fine”.

Fine? Piuttosto sembra un inizio di dinamica, visto che Alfonso Signorini, proprio nello stesso numero di Chi ha dichiarato che presto rivedremo Marco Bellavia in studio.

Di che costa sta parlando la vippona? Il video incriminante

Ma a quali atteggiamenti si riferisce l’ex concorrente del Grande Fratello Vip 7. La spiegazione si trova in alcuni video del periodo di permanenza in Casa in cui la donna dice una frase che l’ha resa tristemente famosa nel web: “L’avrei affogato“. Perché famosa? Perché è la stessa espressione che ha usato per Nikita Pelizon e Soleil Sorge. Coerente, anche nel linguaggio.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Nel video incriminante lei racconta che Marco Bellavia preso dall’euforia della festa, le ha tirato i capelli. Un affronto che lei ha sopportato solo perché “era come sparare sulla croce rossa”.

Ma non solo, anche dopo, quando era in nomination ha avuto le idee ben chiare. Infatti ha raccontato ai suoi fedelissimi, Antonino Spinalbese e Ginevra Lamborghini, che il vippone avrebbe vinto al televoto perché ormai era diventato una vittima agli occhi del pubblico.