Elenoire Ferruzzi non riesce a superare la delusione per Daniele Dal Moro. Il rifiuto del ragazzo per lei è dettato solo dalla sua transessualità. Per lei è ovvio che lui sia attratto e ipocritamente dica di no per non apparire come “quello che va con le trans”. Pertanto la vippona continua a soffrire tanto.

Elenoire Ferruzzi si confessa ad Antonella: “È sempre così”

L’icona trans del Grande Fratello Vip 7 non ne può più di vivere all’interno della Casa e fuori certe situazioni. Il caso di Daniele Dal Moro è l’ultimo di una lunga lista, per lei era ovvio che lui l’avrebbe definita come un’amica. Ad Antonella racconta arrabbiata:

“Lo deve dire per forza perché io non sono nata così. È la linea conduttrice di tutti i rapporti. È sempre così. Mi dà anche fastidio quando la gente dice “Ah, ma eri tu”. No, ti mette in dubbio la veridicità di quello che io sto dicendo. Quello mi infastidisce“. 

Alla donna non è piaciuto nemmeno il modo in cui l’ex tronista di Uomini e Donne si è interfacciato con lei in questa circostanza. A suo parere Luca Salatino aveva agito meglio. Invece, Daniele le sta lontano e guarda le telecamere. Invece, lo chef ha rispettato il suo dolore, mentre l’altro no. Ormai Elenoire è perentoria:

“Lui mi ha ferito. Io non lo perdono. Piango tutte le notti”

La confessione: “La vita di m**da che ho dovuto vivere”

La vippona è un fiume in piena: anche con Antonino Spinalbese ha raccontato quanto l’abbia ferita il comportamento di Daniele. Per lei non è corretto come si è comportato, anche il fatto che baci gli altri, ma non lei, pur sapendo le sue carenze. La performer racconta di aver dovuto vivere una vita di “m**da” e ora, pur avendo 46 anni, ne sente 90. Infine, l’atteggiamento del vippone è cambiato con lei per la “vergogna”. Secondo lei gli uomini non ammettono i sentimenti che provano per lei perché non vogliono essere etichettati. Daniele non sarebbe un’eccezione, ma una triste regola.