Caos nella Casa del Grande Fratello Vip 7 dopo la decima diretta. Come sempre, dopo la prima serata, i vipponi esplodono. Questa volta a perdere il controllo è stato Amaurys Perez che ha litigato in malo modo con Charlie Gnocchi. Ma cosa è successo?

Il litigio non è stato ripreso dalle telecamere della diretta, perché la regia era concentrata sui discorsi dei vipponi in giardino, ma la ricostruzione di quanto avvenuto è stata possibile attraverso i discorsi intercorsi tra di loro subito dopo il fattaccio.

Amaurys Perez furioso contro Charlie Gnocchi: “Mi sono rotto il ca**o di te

Stasera è successo l’imprevedibile, come se non fosse bastato quanto accaduto finora in quella Casa. Ad un certo punto, mentre le telecamere erano puntate in giardino si sono sentite le urla furiose di Amaurys Perez contro Charlie. Il pallanuotista l’ha definito un “tuttologo de esta min**ia“, che parla solo di “ca**ate“, e l’ha mandato a “fan**lo” al suon di “Mi sono rotto il ca**o di te“. Le urla erano talmente fuori che pur accadendo tutto questo all’interno della Casa, si sentiva distintamente ogni parola in giardino.

Charlie dal canto suo gli ha tenuto testa accusandolo di non parlare di ca**ate, ma di quello che sa e cercando continuamente un confronto con il cubano, che dal canto suo gli urlava di stargli lontano. Infine, Perez ha urlato di andare a sfogarsi in confessionale, appellandolo come “falso di mer*a“. La scena surreale ha lasciato spiazzati tutti i telespettatori che stavano seguendo in diretta, perché nessuno ha capito da cosa sia nata la discussione, né tantomeno ha visto con i suoi occhi i litiganti.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La spiegazione del litigio tra Charlie Gnocchi e Amaurys Perez e la reazione di Carolina

Dopo la sfuriata con Charlie, Amaurys se l’è presa anche con Antonella Fiordelisi, rea di essere anche lei una che si mette sempre in mezzo a detta del cubano, lui le ha spiegato perché non si intromette mai nelle cose della Casa. Carolina Marconi vedendo la scena è stata male e ha iniziato a piangere, perché l’aggressività dell’uomo le ha ricordato quella del marito, da cui ha subito violenza.

Quando finalmente il pallanuotista si è calmato ha avuto un confronto con Carolina, alla quale ha spiegato che la sua aggressività verbale risulta in questo modo per la sua stazza:

Hai un tono violento, ok e il tuo non era violento? La differenza è che io sono alto 1 metro e 94 e peso 102 Kg e ho la voce grossa. Se tu dici a me che hai subito violenza, tu lo sai cosa faccio io ogni santo anno? In prima fila partecipo alla violenza contro le donne”.

Finalmente ha spiegato perché ha sclerato in quel modo contro lo speaker radiofonico:

“Sono 15 giorni che io non gli parlo. Stavamo parlando per la prima, la seconda volta, la terza volta di Marco e io ho detto che sono  in 7 onlus, e lui si è intromesso per dirmi che non devo parlare, che devo stare zitto. Ma come ti permetti?”

Carolina dal canto suo, gli ha spiegato le ragioni della sua reazione:

Mi hai sollecitato qualcosa. Quando sento queste cose mi… Io ti voglio bene.. È tutto un insieme di cose.. So toccata per altre cose, però ste cose mi sollecitano nella mia vita e mi dà fastidio. Quando saremo fuori ti racconterò, non posso parlare di questo qui. Ti racconterò un giorno”.

Anche la versione di Charlie è molto simile a quella di Amaurys, salvo affermare che il cubano se avesse potuto l’avrebbe picchiato. Lo speaker radiofonico si è discolpato affermando che l’ha spinto a non parlare per il suo bene, perché hanno già fatto tutti una pessima figura. Lunedì sicuramente vedremo la discussione durante l’undicesima puntata e si avrà modo di capire chiaramente che cosa è accaduto.