Sara Manfuso oggi pomeriggio è stata ospite a Verissimo per raccontare finalmente che cos’è successo dopo la furiosa cacciata dallo studio di Alfonso Signorini. Silvia Toffanin cerca di mettere a nudo l’ex vippona e farle dire la verità perché ad oggi l’ultima volta che i telespettatori hanno potuto vedere l’ex concorrente è stato durante la diretta del 6 Ottobre.

Sara Manfuso parla del caso Marco Bellavia: “Mi sono sentita morire”

Quest’anno il Grande Fratello Vip è stato irrimediabilmente segnato dal caso Marco Bellavia. È stato uno spartiacque per questa edizione e ha mostrato un volto inaspettato dei concorrenti. La giornalista si dissocia assolutamente dalle accuse di bullismo e dichiara di non aver mai visto Marco a terra, piangente e solo, né a letto in lacrime. Lei ci aveva parlato ben prima che era scoppiato il caso e aveva capito che non era lei la persona adatta ad aiutarlo, ma serviva un percorso terapeutico.

“Quando ho avuto modo di vedere i video di Marco mi sono sentita morire. La situazione era gravissima. Io con Marco ci ho anche parlato, abbiamo pianto insieme e ci siamo abbracciati. Queste immagini non sono mai andate in onda”.

Tuttavia inizialmente la vippona ha sottovalutato il problema (come chiunque) ha pensato che il concorrente fosse semplicemente “sopra le righe”, come tanti nel mondo dello spettacolo, ma la consapevolezza è arrivata solo con la puntata in cui Alfonso Signorini ha mostrato i duri filmati sul percorso di Marco Bellavia al GF VIP:

“Avevo notato cose strane e un comportamento sopra le righe. Quando era sdraiato a terra io dormivo e quando c’è stata la puntata con la resa dei conti io ho avuto modo di vedere quello che era accaduto in quelle ore nella casa in cui io stavo. I pianti, l’indifferenza”.

Silvia Toffanin però non molla e mostra un filmato, quello in cui Sara chiacchiera allegramente con gli altri vipponi, dicendo che Marco doveva andare fuori, la giornalista si difende:

C’è l’ilarità del contesto, ma questo video precede il caso di Marco disteso a terra. Era un periodo borderline su cui ci chiedevamo se Marco stesse bene o no”. 

Insomma, lei non ha nulla da rimproverarsi e si è comportata con l’ex volto di Bim Bum Bam nel migliore dei modi, considerate le circostanze.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina
Potrebbe interessarti: Quanto dura il GF VIP 7

L’appello ad Alfonso Signorini: “Io ci sono”

L’ex vippona non attacca Signorini dopo la cacciata dallo studio, anche se la definisce “un’occasione mancata”. Ma argomenta spiegando di non aver mai voluto accusare Giovanni Ciacci di molestia sessuale, semplicemente voleva manifestare il suo disagio personale e aggiunge:

“Io ad Alfonso volevo dire che dentro avevo delle voragini, ma non ho avuto tempo, mi ha cacciato prima”.

Insomma, un fraintendimento, sul quale lei prova a mettere un ramoscello d’ulivo sopra. Dal salotto di Silvia Toffanin dichiara di esser pronta a far pace con il conduttore ed esser consapevole che lui si è speso tanto negli anni per temi come l’omosessualità, la sieropositività, per cui lei è pronta, ad esserci al suo fianco. Alfonso Signorini risponderà?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)