Nel corso della fase introduttiva della puntata del Grande Fratello Vip 7 di lunedì 10 ottobre, Alfonso Signorini si diverte giocando con le sue opinioniste, Orietta Berti e Sonia Bruganelli. Il conduttore del reality show coglie al volo l’occasione di chiedere alla cantante se fosse vero il fatto che Tinto Brass la volesse per un suo film. Una domanda che nasce da una recente dichiarazione rilasciata dalla Berti e che ha molto incuriosito Signorini che ha deciso di sapere se anche Sonia avesse ricevuto qualche richiesta simile.

La replica di Orietta Berti

Un gioco malizioso quello messa in scena da Alfonso Signorini che, all’inizio della puntata del Grande Fratello Vip 7, ha riferito a Orietta Berti di essere venuto a conoscenza del fatto che Tinto Brass le aveva offerto una parte per un suo film. Dichiarazione, questa, che nasce dai recenti contenuti che la stessa cantante ha rilasciato nel corso di un’intervista. Ovviamente, la Berti non ha potuto far altro che confermare quanto avanzato dal conduttore, ammettendo che il ruolo propostole era quello della sorella di “quella che si sarebbe poi spogliata”. Alfonso decide di pungere anche Sonia Bruganelli che, con tono scherzoso, replica dicendo che anche lei ha ricevuto un’offerta dallo stesso regista, ma, a differenza di Orietta, era lei che si doveva spogliare. Al momento, resta sconosciuto il titolo del film a cui la Berti avrebbe dovuto prendere parte, sebbene Brass l’abbia chiamata in diverse occasioni per offrirle una parte, ma lei ha sempre rifiutato.

La scottante rivelazione su Tinto Brass

Come dicevamo prima, Orietta Berti ha rilasciato a La Stampa un’intervista nella quale parlava anche di questi momenti alquanto piccanti. A tal proposito, ecco cosa ha dichiarato l’attuale opinionista del reality show di Canale 5 parlando di una richiesta pervenuta da Playboy.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Dissi no, non solo per il pensiero che mia suocera mi avrebbe portato via mio marito. 55 anni fa, anche mia mamma era una marescialla. Mi dissero al tempo che con i soldi che avrei guadagnato avrei potuto comprare 4 appartamenti, ma intanto avrei messo nel ridicolo Osvaldo. In quel periodo facevano film un po’ spinti, con attrici come Edwige Fenech“.

Giunge, poi la chiamata di Tinto Brass, alla quale rispose sua madre: “C’è quello che fa tutti quei film sporchi” disse la madre, ma il regista sorprese Orietta Berti con una proposta diversa da quella “indecente”: “Non la faccio spogliare, deve fare la sorella maggiore”.