Barbara D’Urso, nella puntata di ieri di Pomeriggio 5, ha deciso di affrontare l’abbandono di Marco Bellavia e di parlare del crudele trattamento riservatogli dai suoi compagni di avventura. L’avvenimento, però, sembra non aver avuto conseguenze solo all’interno del gioco. In particolare, sembra che l’intera comunità LGBT sia finita nell’occhio del ciclone per l’atteggiamento adottato da Giovanni Ciacci. È stato Alessandro Cecchi Paoni, in collegamento con lo studio, a portare l’attenzione sull’argomento.

Pomeriggio 5, Alessandro Cecchi Paone deluso da Giovanni Ciacci: “Non si è accorto”

La presenza di Giovanni Ciacci nella Casa del GF Vip 7 avrebbe dovuto sensibilizzare il pubblico. Come ha ricordato Alessandro Cecchi Paone, in collegamento insieme al suo compagno, il suo desiderio era quello di allontanare lo stigma nei confronti delle persone omosessuali e sieropositive. Purtroppo, però, la situazione è sfuggita di mano. Il vippone era così preso dai suoi messaggi da non essere riuscito a notare la sofferenza di Marco Bellavia. Stando alle sue parole, ogni problema è meritevole di attenzione e un comportamento del genere è inaccettabile:

Ciacci è entrato per richiamare l’attenzione nei confronti di alcune categorie che sono stigmatizzate per il tipo di malattia che hanno, per il tipo di difficoltà fisica che hanno, e poi volendo parlare di questo non si è accorto che esisteva una persona accanto a lui che aveva un diverso tipo di difficoltà e subiva un diverso tipo di stigma e l’ha completamente ignorato e abbandonato.

In effetti, lo stylist prima di entrare aveva proprio dichiarato di voler abbattere le barriere della discriminazione. Peccato che, secondo ma la maggior parte degli utenti e dei personaggi del mondo dello spettacolo, sia andato contro proprio a quei valori che diceva di voler difendere.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

L’attacco alla comunità LGBT: Arianna David senza parole

Le parole di Alessandro Cecchi Paone hanno permesso ad Arianna David di riallacciarsi a un tema importantissimo: l’astio verso la comunità LGBT. Purtroppo, alcuni spettatori hanno colto la palla al balzo per attaccare le persone omosessuali e transessuali. A parer loro, infatti, l’esempio portato avanti da Giovanni Ciacci ed Elenoire Ferruzzi è stato pessimo: “Stanno attaccando la comunità LGBT a causa di Ciacci“.

Ovviamente, l’ex vincitrice di Miss Italia ha preso le distanze da tutto questo. A parer suo, nessuno dovrebbe essere giudicato in base a un’etichetta. Le persone, al di là di qualsiasi caratteristica individuale, possono commettere degli errori.

Allora voglio dire: i cretini ci sono lì come ci sono tra noi. Non devono assolutamente toccare… un casino! Ho letto di tutto sui social… Ci tengo tantissimo a dire che siamo tutti esseri umani, non ci sono categorie. Non esiste che io legga queste discriminazioni, è una vergogna!

Barbara D’Urso si è detta d’accordo con lei. L’ha ringraziata per aver affrontato l’argomento e, alla fine, ha espresso tutta la sua vicinanza nei confronti di Marco Bellavia.