Da quando Ginevra Lamborghini è stata eliminata il pubblico a casa è diviso in diversi schieramenti: quelli che volevano fossero squalificate anche altre persone e quelli che invece vorrebbero che l’ereditiera ritorni nella Casa perché non è corretto “paghi” solo lei.

Il giornalista Valerio Palmieri, ieri, durante la puntata di Casa Chi ha ben spiegato i motivi che stanno alla base delle scelte prese dal Grande Fratello Vip 7 e che tolgono ogni dubbio a tutti.

Che cosa sta succedendo dopo la quinta puntata sul caso Marco Bellavia?

In queste ore sono in tantissimi quelli che si lamentano dell’espulsione di Ginevra Lamborghini dal Grande Fratello Vip 7. Lei, che è stata il personaggio più forte finora di quest’edizione, ha dovuto abbandonare la sua avventura all’improvviso a causa della famosa frase su Marco Bellavia: “Ti meriti di essere bullizzato“.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Secondo tanti, hanno avuto più peso i gesti e le parole di altri concorrenti che invece hanno bullizzato direttamente Marco, insultandolo, trattandolo male o lasciandolo piangere da solo. Ginevra infatti, non ha detto quella frase in presenza dell’uomo, non ha avuto alcun rapporto con lui nelle 24 ore che precedono il suo abbandono dal reality e inoltre, si è scusata appena lui ha abbandonato i gioco. Solamente in quel momento ha realizzato che quell’uomo stava soffrendo realmente  e non era solamente un “broccolone”, come l’aveva definito in una conversazione con Antonino Spinalbese.

Perché Ginevra Lamborghini è stata l’unica espulsa dal GF VIP 7 per il caso Marco Bellavia?

Durante la diretta di Casa Chi ieri, in cui Sophie Codegoni e Pierpaolo Pretelli hanno espresso tutte le loro considerazioni su quanto accaduto nel reality show (le trovate qui e qui), il giornalista Valerio Palmieri ha fatto chiarezza sul perché solo la ricca ereditiera sia stata espulsa dal GF VIP:

“Volevo dire ai tanti che ci scrivono che chiedevano squalifiche e pene più severe, il concorrente deve avere violato una delle regole. Quindi per esempio incitare a un comportamento grave come il bullismo, dire che un concorrente merita il bullismo è come dire bomba su un aereo. Viene escluso automaticamente. Se uno ha un comportamento sbagliato, il GF non lo può squalificare perché non è da regolamento, potrebbe ricorrere e fare una causa legale. Però il pubblico è sempre buon giudice. Nel corso delle settimane potrà regolare i conti”. 

Del resto, lo stesso Alfonso Signorini l’ha fatto capire durante la puntata di lunedì. Infatti, quando Charlie Gnocchi si è lamentato per i provvedimenti troppo duri, il direttore del settimanale Chi, senza mezzi termini ha dichiarato che se fosse dipeso da lui, altroché solo Giovanni Ciacci e Ginevra Lamborghini fuori dalla Casa, molte persone sarebbero dovute uscire. Più volte ha spiegato che hanno guardato ore di girato per capire la responsabilità di ogni vippone.

Pertanto, appare chiaro che hanno fatto quel che legalmente potevano fare, non per fare di Ginevra Lamborghini il capro espiatorio, ché – come ha ribadito più volte Signorini – è stata la prima (e aggiungiamo anche l’unica tra quelli che hanno pronunciato le frasi più forti) a pentirsi subito, non appena Marco è andato via. Lei e Ciacci sono stati i primi ad andar via, ma non saranno gli ultimi, se gli spettatori vorranno, potranno mandar via tutte le persone responsabili, come Sophie Codegoni ieri ha suggerito.