Il Codacons corre ai ripari e contro il Grande Fratello Vip 7 urla: “Ora basta!”. Il caso Marco Bellavia è stato il punto di non ritorno e il Coordinamento ha deciso di intervenire attivamente denunciando sia i concorrente che Mediaset alla Procura di Roma e all’Agcom. Ecco quanto hanno dichiarato nel loro comunicato stampa.

Codacons contro il Grande Fratello Vip 7: “Messaggio errato e pericoloso

La gestione del caso Marco Bellavia non è piaciuta per niente al Codacons e non è bastata la quinta puntata del reality show, quasi interamente dedicata al fatto. Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori è intervenuto in maniera decisa oggi con un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Mediaset – spiega il comunicato stampa Codacons – ha definito quanto accaduto “gravi episodi che, oltre a rappresentare una forma di violenza, sono altamente diseducativi specie per il pubblico più giovane“. Per il Coordinamento delle associazioni dei consumatori, vertici dell’azienda e autori del programma non sono stati in grado di “adottare misure adeguate“. È stato lanciato un messaggio “errato e pericoloso” e in tanti telespettatori si sono rivolti al Codacons affinché intervenisse.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Attraverso l’esposto alla Procura di Roma è stata richiesta un’indagine approfondita per capire se si fossero configurati gli estremi per il reato di violenza privata. Citando l’articolo 610 del Codice Penale, verrà stabilito se gli atti di bullismo commessi si potrebbero configurare in tale reato. Pertanto, si richiedono sanzioni e provvedimenti contro Mediaset. Ecco il tweet dove si può trovare il testo del comunicato stampa.