Veronica Peparini è stata un’insegnate di Amici molto amata. Basti pensare all’affetto che in tantissimi le hanno mostrato subito dopo l’ufficializzazione del suo addio al talent. Pacata, gentile, sempre attenta a incoraggiare positivamente i suoi allievi, Veronica è un po’ l’insegnante che tutti vorremmo.

Intervistata dalla sua amica Lorella Cuccarini nel suo format YouTube “Un caffè con”, ha dichiarato che la scuola di Maria De Filippi le ha insegnato tantissimo, soprattutto nei riguardi degli allievi. Veronica ha imparato lì:

“A capire che non erano miei! Che non li possedevo! Ti senti che quei ragazzi sono tuoi, ma in realtà non è così. È giusto che prendano la loro strada e si stacchino da te”.

L’ex insegnante della scuola ha raccontato quanto fossero stretti i tempi del serale:

“Amici è una macchina, con i tempi strettissimi. Una volta fatto Amici credo che puoi fare tutto. Adesso quando devi montare una coreografia è quasi una passeggiata. Ci sono tempi così stretti che devo dire davvero che Amici è stato un passaggio, una scuola importante anche per me”.

Il rapporto con il fratello Giuliano Peparini: “Lui è sempre stato il talentuoso della famiglia

Veronica ha raccontato anche del rapporto con il fratello Giuliano, che è stato per diversi anni il direttore artistico di Amici. Coreografo di fama mondiale costruiva delle coreografie e scenari talmente belli da lasciare senza fiato anche Maria De Filippi.

Per la docente lui è un vero e proprio genio, un grande motivo di orgoglio, tanto da parlare più di lui che lei stessa. Quando si ritrova a lavorare con lui cambia tutto, creano un prodotto diverso:

Ha quella cosina in più di rispetto a quando siamo separati, perché l’uno compensa l’altro. Lui ha la direzione artistica, io la parte coreografica. Caratteri diversi che poi vengono fuori anche con il lavoro”.

Ma non solo il fratello, la danza è un’affare di famiglia in casa e anche la figlia l’anno scorso è stata coinvolta in una coreografia. Per lei è stato un momento di gradissima emozione:

“C’era quel legame che ti unisce, eravamo una cosa sola. Poi vederla lì così piccola con quegli occhialetti, con quella forza che io alla sua età non avevo, è stata una cosa indescrivibile. Avevo davvero la tachicardia. Era proprio un legame da mamma e figlia”.

Veronica Peparini confessa su Andreas Muller: “Per me era una cosa impensabile

La danza ha segnato anche l’amore. Infatti attraverso di essa – e del programma Amici – ha conosciuto i suoi due ultimi amori: l’ex marito Fabrizio Prolli e il ballerino, vincitore di Amici, Andreas Muller.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Era la prima volta che si fidanzava con un ballerino e probabilmente la vicinanza continua per motivi lavorativi ha fatto sì che si innamorassero. Secondo Veronica attraverso il lavoro si è sentita più compresa e capita da Fabrizio. Ma, lavorando sempre insieme, ci sono anche degli aspetti negativi: maggiori attriti, possibilità di fraintendimento. Ora per Veronica è diverso, vive meglio tutto, compreso lavoro e amore.

Al suo fianco c’è Andreas Muller. Per lei era impensabile prima che si fidanzasse con un allievo, lui all’epoca non era nemmeno prestante come oggi, anzi, lo definisce un “ragazzino”. Veronica aveva attraversato una sua crisi personale e per lei Andreas era qualcosa di speciale. Confessa alla collega Lorella Cuccarini:

Lo vedevo come la mia luce, la mia valvola e poi lo vedevo molto forte. Su certe cose è anche fragile, ma lo vedevo come un appiglio”.

L’insegnamento più importante che ha dato ai suoi allievi

Dopo tanti anni di insegnamento, per lei l’insegnamento più importante che ha dato ai suoi allievi è questo:

Essere loro stessi, sentirsi liberi di essere quello che vogliono essere. Poi devono essere puliti, educati, non superficiali”.

Ecco l’intervista integrale per chi volesse approfondire: